sardanews

Nuovi posti disponibili sulle rotte da Cagliari per Milano e Roma e su Alghero-Linate in regime di continuità territoriale.

Trasporti

Nuovi posti disponibili sulle rotte da Cagliari per Milano e Roma e su Alghero-Linate in regime di continuità territoriale.

Sono 110mila i posti messi in vendita sulle rotte aeree in continuità territoriale operate da Alitalia da Cagliari per Milano e Roma e sulla Alghero-Linate nel periodo dal 20 dicembre al 9 gennaio prossimi. L’incremento complessivo rispetto alle disponibilità ordinarie previste dal decreto di imposizione degli oneri di servizio sfiora ormai il 55%: ovvero, a 70.836 poltrone in dotazione di base, ne sono state aggiunte 38.685. Pertanto la previsione di posti aggiuntivi pari al 50% decisa nell’ultimo Comitato di monitoraggio Regione-Enac-compagnie convocato dall’assessore dei Trasporti Carlo Careddu il 23 novembre scorso, è stata ulteriormente aumentata del 5%.Tutti i collegamenti dispongono di aerei aggiuntivi (18) e di numerosi upgrade (10). Per esempio, la Alghero-Linate-Alghero il 23 dicembre arriva ad avere 6 voli con un incremento pari quasi al 200% e 872 posti in vendita, contro i 296 stabili dal decreto. Sulla stessa rotta in 12 giornate su 21 nel periodo indicato l’aumento di capienza supera notevolmente il 100%. Cagliari-Fiumicino-Cagliari conta su 18 voli nei giorni di picco dal 20 al 23 dicembre con aumenti di posti superiori al 50%: le poltrone in vendita in queste date sono quasi 3.300 quotidiane contro le 2.136 previste dal contratto di servizio. Cagliari-Linate-Cagliari raggiunge aumenti del 152% per esempio il 23 dicembre con 20 voli a disposizione e quasi 2.900 posti. In 12 giorni sui 21 del periodo preso in considerazione, l’incremento su questo collegamento non è mai inferiore alll’80%.«Questi risultati sono il frutto di un’attività di programmazione in sede di Comitato di controllo e di un costante monitoraggio dell’Assessorato finalizzati a superare le criticità del sistema nei periodi di picco – dice l’assessore Carlo Careddu -, nel periodo natalizio viaggeranno da e per l’isola, anche con i collegamenti in continuità territoriale, centinaia di migliaia di sardi e di turisti, certamente stiamo reggendo l’impatto di una domanda massiccia, ma una migliore efficienza e qualità saranno ulteriormente garantite con il nuovo bando.»

Comments

comments

Tags: Carlo Careddu

vedi su laprovinciadelsulcisiglesiente