sardanews

La Giunta regionale ha prorogato per il 2018 i piani personalizzati per le persone con disabilità (legge 162/98), mentre i piani di nuova attivazione nel 2018 avranno decorrenza dal 1 maggio.

Sanità

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Sanità, Luigi Arru, ha prorogato per il 2018 i piani personalizzati per le persone con disabilità (legge 162/98), mentre i piani di nuova attivazione nel 2018 avranno decorrenza dal 1 maggio. La copertura dei Piani, stimata in 100 milioni, arriverà con l’approvazione della manovra finanziaria all’esame del Consiglio regionale.«Diamo continuità ai 37mila Piani finora finanziati – spiega l’assessore Arru – e, al contempo, abbiamo previsto che vengano rivalutati, entro i primi tre mesi del prossimo anno, secondo criteri aggiornati e che tengono conto della capacità economica della persona (ISEE 2018) e, dove necessario, della scheda di valutazione sanitaria. Il sistema di valutazione e finanziamento degli interventi per il sostegno delle persone non autosufficienti – aggiunge l’assessore della Sanità – è stato interessato da un processo di revisione normativa e da una sperimentazione che ha consentito di studiare gli esiti dell’implementazione del nuovo sistema di valutazione, mettendone in evidenza i punti di forza e debolezza sia rispetto al processo che alle schede di valutazione. Il nuovo sistema – conclude l’assessore della Sanità – dà garanzia di una migliore appropriatezza nella valutazione delle persone, in quanto permette una reale integrazione della presa in carico sanitaria e sociale e in tempi più rapidi rispetto al passato.»

Comments

comments

Tags: Luigi Arru

vedi su laprovinciadelsulcisiglesiente