sardanews

«Nella sanità sarda occorrono nuovi interventi per le strutture e per evitare le liste d’attesa».

Sanità

Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale, Gianluigi Rubiu, interviene sui problemi legati ai gravi disservizi presenti negli ospedali del Sulcis Iglesiente, evidenziando il cattivo funzionamento degli ascensori al Cto di Iglesias che ha provocato il blocco di alcuni interventi, con i pazienti che sono stati costretti a rinviare anche semplici esami già prenotati attraverso il centro unico. E ancora le pareti scrostate in alcune corsie del Santa Barbara, la mancanza di un’adeguata manutenzione dei presidi ospedalieri e le lunghe liste d’attesa per alcune visite tra il Sirai di Carbonia e gli ospedali iglesienti.

«Neppure il piano di riordino ospedaliero imbastito dalla Giunta ha scalfito la situazione di disagio vissuta dai pazienti nei nosocomi del territorio – spiega Gianluigi Rubiu -. E’ in atto un vero e proprio depotenziamento della sanità nel Sulcis Iglesiente. In tantissimi con le lunghe liste d’attesa scelgono di effettuare gli esami a Cagliari o altri centri dell’area metropolitana. Il progetto di riforma sanitaria ha peggiorato la situazione con l’allungamento dei tempi di attesa per le visite specialistiche e gli interventi, con la carenza di personale in alcuni dipartimenti e un organico che, tra mille contrattempi, si impegna per colmare le lacune dei vertici dell’Ats in seguito alle drastiche scelte su tagli e razionalizzazione dei servizi. Non solo. Alcuni dei reparti all’interno del Cto mostrano i segni del tempo. La stessa situazione si riproduce al Santa Barbara, ormai diventata una struttura di serie B. Non servono diagnosi particolari per comprendere che la sanità nel Sulcis Iglesiente è destinata ad un lento declino, con lo smembramento dei servizi – conclude Gianluigi Rubiu -. Auspichiamo che l’assessore Luigi Arru possa ridare una certa rilevanza alle strutture ospedaliere fatiscenti e intervenire per sbloccare le liste d’attesa dei pazienti sul territorio». 

«Nella sanità sarda occorrono nuovi interventi per le strutture e per evitare le liste d’attesa».

Comments

comments

Tags: Gianluigi Rubiu

vedi su laprovinciadelsulcisiglesiente