sardanews

Marco, pescatore di ricci: “Col mio lavoro ci mangia tutta la mia famiglia”

Marco, pescatore di ricci: “Col mio lavoro ci mangia tutta la mia famiglia”
Trentacinque anni, da dieci va per mare per pescare ricci. Marco Pisano è uno dei boxisti di Su Siccu. “Nei periodi classici è indispensabile poter continuare a pescare. Come porto altrimenti il pane a casa?”
“La vita del pescatore di ricci? Durissima: un’influenza o un infortunio e tutto si blocca, e non si porta il pane a casa”. Marco Pisano, dal 2007, pesca ricci e, nei mesi canonici, li vende. Da qualche anno è tra i ricciai di Su Siccu. Lo “spettro” del possibile fermo biologico per almeno un anno gli fa tremare le vene nei polsi. “Col mio lavoro riesco a far mangiare i miei familiari”.
“Siamo già stati penalizzati dalla diminuzione del numero delle ceste, ecco perché siamo stai costretti ad aumentare di un euro ogni porzione di ricci, anche per non far scappare i clienti”. Il “due più due” è presto fatto “Meno pesca? Prodotto più caro”.

L'articolo Marco, pescatore di ricci: “Col mio lavoro ci mangia tutta la mia famiglia” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie