sardanews

Pasta Cellino ospita Reggio Calabria

Questa sera, la Dinamo Academy Cagliari riceve la visita della Metextra sul parquet del PalaPirastu, nel match valido per il campionato nazionale di serie A2 di pallacanestro maschile

image

CAGLIARI - La Pasta Cellino Dinamo Academy Cagliari torna al PalaPirastu dove questa sera (sabato), alle 20.30, affronterà la Metextra Reggio Calabria con il duplice obiettivo di riscattare la sconfitta di Latina e di confermare il positivo trend casalingo delle prime due partite interne. Settimana abbastanza travagliata per la Pasta Cellino, che ha dovuto rinunciare per alcuni allenamenti ad Andrea Rovatti, bloccato da una contrattura alla schiena, ed a Mirco Turel, per una contusione al polpaccio. Entrambi gli esterni dovrebbero però essere a disposizione di coach Paolini per la partita di domani.

«Dopo Biella e Legnano – spiega il tecnico cagliaritano - arriva al PalaPirastu un’altra ottima squadra come Reggio Calabria. La Viola conta su giocatori di notevole valore tra cui due americani che possono esibirsi anche a un livello superiore come Roberts e Pacher. La differenza rispetto alle ultime stagioni è che la Metextra ha un impianto tecnico e tattico ben definito. I neroarancio hanno italiani di grande esperienza come Baldassare e Fabi, che seguo e apprezzo da diverso tempo per la sua conoscenza e intelligenza cestistica, due americani forti e un gruppo di giovani dal futuro promettente. Conosco bene Benvenuti avendolo allenato l’anno scorso a Ferentino, ma sono molto interessanti ovviamente anche Caroti, Agobogan, Taflaj e Rossato. Una buona base di italiani con un allenatore molto preparato come Calvani e con un progetto preciso da seguire. Credo che la trasferta di Latina abbia comunque dimostrato una crescita per quanto riguarda concentrazione e dedizione sui 40'. Certo, non siamo ancora arrivati all’attenzione che mettiamo nelle partite casalinghe, ma siamo sicuramente sulla buona strada. La squadra in settimana si è allenata molto bene e sono contento dei miglioramenti dei ragazzi. Chiaro che dobbiamo confermare questi progressi nella gara contro Reggio».

Reggio Calabria, allenata da un coach di grande esperienza come l’ex Dinamo Sassari Marco Calvani, ha iniziato il campionato con due vittorie (in casa contro Virtus Roma e Npc Rieti) e due sconfitte (nelle trasferte piemontesi di Tortona e, di una sola lunghezza, a Casale Monferrato) e si trova nel gruppone al sesto posto a quota 4punti in classifica proprio con Cagliari. Play titolare della Viola è il classe 1997 Lorenzo Caroti, che offre un contributo importante con 7punti di media a gara e che in settimana ha prolungato il contratto con la società reggina fino al 2019. Al suo fianco giocano la guardia statunitense (ex Fortitudo Bologna e The Flexx Pistoia) Chris Roberts, che ha iniziato bene il campionato con 15,5punti di media a partita, ma il cui utilizzo è in dubbio per un infortunio rimediato nell’ultima giornata, ed il confermato italo-argentino (di scuola Benetton Treviso) Agustin Fabi, anche lui in doppia cifra con 10,7punti di media a match. Sotto le plance, la Metextra schiera l’americano A.J.Pacher (già visto in Serie A2 a Legnano) che, oltre ad essere il miglior marcatore dei neroarancio con 18,3punti di media a gara, è pure il secondo rimbalzista del girone Ovest con 11rimbalzi catturati di media a partita, ed il centro livornese, nell’ultima stagione agli ordini di Riccardo Paolini a Ferentino, Lorenzo Benvenuti. Calvani ha a disposizione una panchina lunga e di ottimo livello. Play di riserva è l’esperto Marco Passera, che ha alle spalle un’esperienza biennale in serie A nella natia Varese. Le rotazioni degli esterni sono garantite dai giovani Riccardo Rossato, autore di una buona prestazione contro Rieti chiusa con 8punti e 3rimbalzi, Allen Agbogan, la scorsa primavera campione nazionale Under 20 con la Pms Torino, e Celis Taflaj, alla sua seconda stagione sullo “Stretto” dopo essere cresciuto nel vivaio di Pistoia. L’italo-svizzero Patrick Baldassarre, recuperato dopo l’infortunio al ginocchio subito nel finale dello scorso campionato, sostituisce invece i lunghi.

Commenti

Vedi su Alguer.it