sardanews

"Entusiasmo per il voto ma temiamo azioni repressive"

Così il Movimento Sardigna Libera commenta il voto di oggi in Catalogna. "Il Parlamento di Barcellona ha dichiarato solennemente ed in modo pacifico l’Indipendenza, sancendo la nascita della Repubblica di Catalogna. Siamo molto preoccupati  - si legge in una nota -per le reazioni repressive minacciate dal governo di Rajoy, coinvolto in queste ultime ore in scandali di corruzione, e dai monarchici di Spagna appoggiati trasversalmente da Stati Membri dell’UE e dalle lobby economico-finanziarie che dominano in Europa. Ancora una volta invitiamo tutti i sardi e le nostre rappresentanze politiche istituzionali e no ad appoggiare e a riconoscere la Catalogna come Stato indipendente e sovrano di diritto democratico e sociale, e a stringersi attorno al presidente Puigdemont, al vicepresidente Oriol Junqueras e al governo di Barcellona su cui gravano le pesanti minacce del governo di Madrid con l’attivazione dell’articolo 155 della costituzione spagnola.  La nostra solidarietà ed il nostro appoggio alla neoproclamata Repubblica Indipendente di Catalogna".

Nella foto Claudia Zuncheddu

Vedi su Sardegna Oggi