sardanews

Sassari, armato di bastone devasta il semaforo - Cronaca

image
SASSARI. Da quattro giorni gira per le vie della città e semina devastazione. Accompagnato più volte negli uffici della questura e anche in ospedale è stato visitato dai medici che poi non hanno ritenuto di dover disporre il ricovero. Ieri il 19enne originario del Ghana, ufficialmente senza fissa dimora, ha devastato l’impianto semaforico di via Budapest all’incrocio con viale Italia. Armato di bastone ha spaccato la segnaletica e seminato il panico tra i passanti e gli automobilisti che si sono trovati a transitare in quel momento.Intorno alle 18 sono intervenuti gli agenti del nucleo motociclisti della polizia locale che hanno cercato di gestire la situazione prima che potesse degenerare ulteriormente e lo hanno disarmato. Poi il giovane è stato accompagnato in ambulanza in ospedale e affidato ai medici del reparto di psichiatria.Quattro giorni fa il 19enne si era reso protagonista di un altro episodio: in mutande si era sdraiato per terra all’Emiciclo Garibaldi. Le segnalazioni avevano fatto scattare l’intervento delle forze dell’ordine e anche in quella occasione il giovane extracomunitario era stato accompagnato in Psichiatria. I medici però non avevano riconosciuto patologie tali da richiederne il ricovero.Nei giorni seguenti il 19enne ha ripreso a vagare per le strade della città e il suo passaggio è stato segnalato perchè caratterizzato da danneggiamenti. E ieri sera l’ennesimo episodio con la devastazione dell’impianto semaforico di via Budapest, proprio all’incrocio con viale Italia e in una fascia oraria di particolare traffico.C’è voluto un po’ prima che gli agenti della polizia locale - intervenuti con diversi operatori - riuscissero a disarmare e bloccare il 19enne apparso in forte stato di agitazione.

vedi su La Nuova Sardegna