sardanews

Coro femminile Lirico tra navate Duomo

image

(ANSA) - CAGLIARI, 26 OTT - Emozioni e raffinatezze musicali, tra le architetture e i tesori artistici del Duomo di Cagliari.    Le navate della Cattedrale, in Castello, hanno accolto ieri sera il primo di quattro concerti di carattere sacro e liturgico, a ingresso libero. Protagonista il Coro femminile del Teatro Lirico di Cagliari accompagnato da un'arpa e due corni e diretto da Donato Sivo. Un numeroso pubblico ha applaudito il concerto che segna il debutto sul podio nel capoluogo del maestro pugliese originario di Bari. Sivo da settembre è infatti il nuovo maestro del Coro del Lirico. Ha preso il posto di Gaetano Mastroiaco, che ricopre ora il ruolo di Altro Maestro del Coro.    Una suggestiva e sontuosa cornice per un viaggio musicale tra pagine di Brahms, Holst e Britten. Con un obbiettivo di fondo: valorizzare i luoghi della spiritualità con una serie di concerti fra chiese e parrocchie della Diocesi di Cagliari nello spirito del protocollo culturale tra Arcidiocesi e Lirico che porterà in Cattedrale entro il 2020 l'opera con "Cecilia" di Licinio Refice, in onore della Cattedrale e della sua compatrona, Santa Cecilia. Particolarmente apprezzata la prova del coro, del direttore e dei solisti. L'accompagnamento musicale è stato affidato a Maria Elena Bovio (arpa), Luca Maria Leone (corno) e Alessandro Cossu (corno). Quaranta minuti senza bis per un affascinante programma musicale partito con i Quattro Canti per coro femminile, due corni e arpa op. 17, tra i primi lavori corali di Brahms, con le sue suggestioni romantiche. Echi di una millenaria e spirituale conoscenza nella composizione per coro femminile e arpa, di Gustav Theodore von Holst, i Choral Hymns da The Rig Veda. Ha chiuso la serata A Ceremony of Carols op. 28 per arpa e coro femminile di Benjamin Britten, tra i compositori inglesi più importanti del XX secolo.    Il tour del coro femminile del Lirico prosegue il 26 ottobre alle 20, nella parrocchia di Sant'Ambrogio di Monserrato, il 27 alle 19, nella chiesa di Nostra Signora di Fatima di Monastir, il 28 ottobre alle 20, nella Cattedrale di San Pantaleo di Dolianova. (ANSA).   

Fonte: Ansa