sardanews

Cagliari, col Benevento sofferenza e vittoria. Super Pavoletti salva i rossoblù

La partita si decide nei minuti di recupero dopo 90 minuti regolamentari in cui il Cagliari sembrava essere riuscito a guadagnare tre punti con sofferenza ma senza colpi di scena. Che invece ci sono stati, eccome.

La partita si accende subito.All'ottavo minuto un tiro sporco di Faragò crea una mischia in area, Pavoletti non tocca, la palla si infila in rete per l'uno a zero assegnato a Faragò. I rossoblù possono raddoppiare al 16' ma Sau spreca, tirando alto, un calcio di rigore assegnato dopo un fallo che lo stesso attaccante si era guadagnato. Nella ripresa il Cagliari perde la freschezza del primo tempo mentre il Benevento cresce creando non pochi pericoli alla retroguardia sarda. Ma il gol è solo sfiorato. Al 92' contatto in area rossoblù Faragò-Iemmello: per l'arbitro è rigore che lo stesso giocatore del Benevento trasforma. Sembra tutto finito, Cagliari deluso e Benevento che guadagna il primo punto in campionato. Ma i giallorossi non hanno fatto i conti con Pavoletti che riporta avanti il Cagliari: cross dalla destra, gran colpo di testa dell'attaccante rossoblù che infila l'angolo opposto.

Vedi su Sardegna Oggi