sardanews

Al via il 35° anno scolastico de l’Escola de Alguerés “Pasqual Scanu”

Venerdì 27 Ottobre , alle ore 17.00, presso la sala conferenza di San Francesco, si apre ufficialmente, il 35° anno scolastico de l’Escola de Alguerés “Pasqual Scanu”. In questa occasione si vuole ricordare il 28 ottobre del 1982 quando un gruppo di amici appassionati della identità di Alghero, si erano riuniti in una sala della chiesa della Mercede e avevano dato vita a l’Escola de Alguerés. Era una istituzione che, in quel periodo, tuti giudicavano indispensabile per dare la possibilità agli algheresi di essere protagonisti del recupero della identità che doveva passare per forza attraverso la conoscenza della “lingua”, a tutti i livelli, compresa la forma scritta che fino a quel momento era ad uso esclusivo di poche persone e degli studiosi.

L’Escola è stata intitolata alla memoria di Pasquale Scanu, appassionato studioso e ricercatore di letteratura popolare. Oggi, di quel piccolo gruppo che l’aveva fondata (dott. Giovanni Peana, dott. Giuseppe Sanna, Don Antonio Nughes, Vito Selva, dott. Nicolino Spiritu, Fedele Carboni, Antonio Soggiu, Pasqualino Mellai) ne sono rimasti pochi, ma l’Escola è andata avanti, in tutti questi anni, grazie alla determinazione di Don Antoni Nughes, del Presidente Nicolino Spiritu e di altre persone che con lo stesso entusiasmo di allora cercano di portare avanti le idee dei fondatori.

I corsi cominceranno il 6 novembre 2017, e si terranno dal lunedì al giovedì sempre nella sede di via Maiorca 45; saranno differenziati per livelli di conoscenza e secondo i corsi frequentati negli anni precedenti; la frequenza è gratuita e le iscrizioni si potranno fare dal venerdì 27 ottobre cominciando proprio presso la sala conferenze di San Francesco, dove, alle ore 17.00, si terrà una piccola cerimonia per ricordare il 35° anno della fondazione de l’Escola e dove saranno presentati, oltre ai corsi che saranno attivati, gli insegnanti Francesco Ballone, Alessandra Derriu, Giusy Pascalis, Giuliana Portas e Maria Antonietta Salaris. Per l’occasione Francesco Ballone, membro della sezione filologica dell’Institut d’Estudis Catalans farà una prima lezione aperta a tutti.

Vedi su Algheroeco