sardanews

Festival musica da camera a Iglesias

image

Domenica a Iglesias al via la XIX edizione del Festival internazionale di musica da camera. Repertorio molto ampio: dalla classica al jazz, sino al tango e alle sonorità che accompagnano le danze tradizionali dell'Europa orientale. Appuntamento dal 29 ottobre al 17 dicembre nello storico Teatro Electra. Organizzato dall'associazione culturale Anton Stadler, sotto la direzione artistica del musicista e compositore Fabio Furìa, anche stavolta al festival alcuni tra i più grandi nomi della musica internazionale: il sassofonista Roberto Ottaviano, i pianisti Pietro Laera ed Edoardo Bruni, la violoncellista Katharina Gross, sino al jazzista Gavino Murgia e allo stesso direttore artistico Fabio Furìa.

Il cartellone si apre domenica (tutti gli appuntamenti saranno alle 19) con "Dreams made on sand!", una produzione firmata Anton Stadler, protagonisti Roberto Ottaviano (nella sua pluridecennale carriera ha collaborato con musicisti da Dizzy Gillespie a Chet Baker e Mario Schiano) e il pianista Pietro Laera. Il 5 novembre arriva il Trio Garnerama formato da Fabrizio Crivellari (flauto), Edoardo Bruni (pianoforte) e Peter Lanziner (contrabbasso).

Il 12 è la volta del duo formato da Emilia Zamuner (voce) e Marco Ciampi (pianoforte) con il concerto "Dal classico al jazz", una serata in cui saranno proposti una carrellata di brani che spazieranno dall'Ave Maria, scritto da Riccardo Cocciante per il musical Notre dame de Paris, a Sergej Rachmaninov, sino a George Gershwin. Il 3 dicembre saranno protagonisti Katharina Gross e Matteo Falloni.

Il 17 il sipario sull'edizione 2017 del Festival si chiude con un'altra produzione a firma Anton Stadler che vedrà sul palco una formazione tutta sarda: il bandoneonista Fabio Furìa, il sassofonista Gavino Murgia e il pianista Walter Agus, protagonisti del concerto intitolato "Made in Sardinia". Si tratta di una anteprima assoluta. Accanto alla programmazione della domenica, anche quest'anno il Festival offre ai più giovani l'occasione di avvicinarsi alla musica, con tre appuntamenti pensati per le scuole in programma sempre nel Teatro Electra.   

Fonte: Ansa