sardanews

Inaugurazione Breast Unit a Sassari

«Un successo della sanità sarda e delle donne malate di tumore al seno», dichiara il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau, intervenuto ieri mattina nella seconda stecca bianca delle Cliniche di San Pietro

image

SASSARI - «Quello che pochi mesi fa sembrava una vera utopia, oggi è una realtà con una struttura specifica, un coordinamento e dei professionisti specializzati nella gestione di una delle patologie forse più delicate per una donna, il tumore al seno». Lo ha dichiarato ieri mattina (martedì) il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau intervenendo all'inaugurazione della Breast Unit di Sassari, aperta nella seconda stecca bianca delle Cliniche di San Pietro.

«Da oggi Sassari avrà un centro di senologia multidisciplinare per la prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione del tumore al seno – ha sottolineato il massimo rappresentante dell'Assemblea sarda – un modello di assistenza specializzata dove la gestione del percorso della paziente è affidato a un gruppo multidisciplinare di professionisti dedicati e con esperienza specifica in ambito senologico. Un percorso completo, che prevede un coordinamento fra tutti i professionisti coinvolti, l'aspetto forse più delicato e complesso da gestire nell'approccio alla patologia».

«E questo percorso sarà probabilmente ratificato questo pomeriggio in Aula – ha ricordato Ganau - con l'approvazione definitiva della legge sul riordino della rete ospedaliera che tra l'altro prevede pieno riconoscimento alla Breast Unit di Sassari all'interno degli accordi Stato–Regioni e delle linee guida nazionali. Una struttura d'eccellenza prevista anche a Nuoro e Cagliari. È un successo della sanità sarda in generale e dell'azienda ospedaliera universitaria di Sassari, in particolare del direttore generale dell'Aou, Antonio D’Urso e del suo staff, e di tutte quelle donne, malate di tumore al seno, che hanno fortemente voluto l'apertura di questa struttura. Hanno fatto sentire la loro voce con manifestazioni e gesti dimostrativi, agevolando e forse anche accelerando questo percorso», ha concluso il presidente del Consiglio regionale.

Nella foto: un momento dell'inaugurazione

Commenti

Vedi su Alguer.it