sardanews

Concerto alle Terme Centrali, luogo dedicato ai Martiri

Venerdì 27 ottobre alle 19, con apertura straordinaria fino alle 20.30, il Polo Museale della Sardegna, in collaborazione con il coro polifonico dei Madrigalisti Turritani, organizza al museo archeologico nazionale Antiquarium Turritano di via Ponte Romano un concerto polifonico

image

PORTO TORRES - I resti delle Terme Centrali di Turris Libisonis come luogo dedicato alla memoria e alla ‘passio’ dei Martiri Turritani. Venerdì 27 ottobre alle 19, con apertura straordinaria fino alle 20.30, il Polo Museale della Sardegna, in collaborazione con il coro polifonico dei Madrigalisti Turritani, organizza al museo archeologico nazionale Antiquarium Turritano di via Ponte Romano un concerto polifonico dal titolo: “Canti ai piedi della Croce. Melodie attorno al simbolo del martirio cristiano”.

Nella settimana dedicata alla Festa dei Martiri Turritani, per celebrare le tradizioni legate al martirio dei Santi Gavino, Proto e Gianuario e per favorire un approfondimento interdisciplinare sulla tradizione legata al luogo del giudizio del “Re Barbaro”, governatore di Corsica e Sardegna, verranno presentati al pubblico i resti delle Terme Centrali legati alla memoria dei Martiri Turritani. Il coro polifonico dei Madrigalisti Turritani, nel rispetto della tradizione, presenterà un repertorio inedito, con brani selezionati e legati al concetto del martirio e alla passione di Cristo.

Saranno cinque i brani in programma: “O Crux Ave” (R. Dubra), “Eli, Eli” (G. Deák-Bárdos), “Ecce quomodo moritur” (J. Gallus), “Adoramus te Christe” (C. Monteverdi), “Haec Dies” (W. Byrd). Alle 18 il personale del museo accompagnerà i visitatori, in un percorso dedicato al tema, nell’area archeologica di Turris Libisonis.

Vedi su Alguer.it