sardanews

Protezione civile: incontro a Cagliari

Proseguono gli incontri sul territorio per informazioni sugli eventi emergenziali. Dopo le giornate di Sassari, Nuoro ed Oristano, che hanno visto incrementare la partecipazione di sindaci e amministratori, il prossimo appuntamento è per domani

image

CAGLIARI - Proseguono gli incontri della Protezione civile regionale sul territorio per trasferire informazioni sugli eventi emergenziali. Dopo le giornate di Sassari, Nuoro ed Oristano, che hanno visto incrementare la partecipazione di sindaci ed amministratori, il prossimo appuntamento è per domani, mercoledì 25 ottobre, a Cagliari, con due iniziative: la prima, con inizio alle 10.30, aperta alle Amministrazioni della Provincia sud Sardegna (ex Cagliari) ed a quelle dell’Area metropolitana di Cagliari; la seconda, con inizio alle 15.30, è invece dedicata ai Comuni della Provincia sud Sardegna (ex province di Carbonia-Iglesias e del Medio Campidano).

«Confrontarsi con i Comuni per toccare con mano le problematiche dei territori è fondamentale per decidere tutti insieme le soluzioni – dichiara l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente con delega alla Protezione civile Donatella Spano, presente a ciascun incontro – e questo è il motivo per cui ho voluto partecipare in prima persona a tutti gli appuntamenti. Abbiamo fatto molti investimenti per il miglioramento del sistema hardware per previsioni, monitoraggio e sorveglianza, dal nuovo radar meteorologico che entrerà in funzione fra pochi giorni, alla rete idrometri che conta 17punti in più, rispetto ai nove precedenti, fino alle nuove stazioni meteorologiche che si aggiungono alle esistenti e sostituiscono quelle vecchie. Ma oltre ai mezzi e agli strumenti è necessario un capillare lavoro di formazione e informazione – conclude l’esponente della Giunta Pigliaru – la collaborazione con i sindaci, l’ascolto dei territori per un aggiornamento sempre più preciso del Piano regionale di protezione civile e infine la responsabilizzazione di tutti i cittadini attraverso comportamenti di autoprotezione».

Nella foto: l'assessore regionale Donatella Spano

Commenti

Vedi su Alguer.it