sardanews

Territori e migranti: incontri nell´Isola

Giovedì mattina, nell´Aula Magna dell´Università degli studi di Sassari, si svolgerà un incontro intitolato “Territori e parole dell´accoglienza: per un discorso pubblico sul fenomeno migratorio”. Il giorno prima, lo stesso incontro si terrà nell´ex Manifattura Tabacchi, a Cagliari

image

SASSARI - Giovedì 26 ottobre, alle 9, nell'Aula Magna dell'Università degli studi di Sassari, si svolgerà un incontro intitolato “Territori e parole dell'accoglienza: per un discorso pubblico sul fenomeno migratorio”. L’evento, organizzato dal Dipartimento di Scienze politiche, scienze della comunicazione e ingegneria dell'informazione (Polcoming) e dall’Osservatorio socio-territoriale per la comunicazione pubblica, rientra all’interno dell’ iniziativa pubblica “Territori e migranti. Il ruolo della comunicazione pubblica”, che intende proporre un momento di riflessione sull'impatto dei fenomeni migratori nel territorio e sul ruolo che gli attori della comunicazione pubblica possono giocare nel costruire politiche di accoglienza.

Dopo i saluti del rettore dell'Università di Sassari, del sindaco e dell’assessore regionale agli Affari generali introdurranno i lavori Riccardo Porcu (direttore Osservatorio socio-territoriale sulla comunicazione pubblica) ed Antonietta Mazzette (direttrice del Dipartimento Polcoming dell'Università di Sassari). La giornata si aprirà con una riflessione, a partire dalle testimonianze e dalle immagini della settima Scuola estiva di sociologia del territorio tenutasi a Lampedusa nel corso dell'anno. Modera l'evento il giornalista Giacomo Mameli. Alle 10.30, seguirà una tavola rotonda coordinata da Rosario Cecaro (Uniss), alla quale parteciperanno Siham Benebou (mediatrice linguistico culturale), Francesco Birocchi (presidente dell'Ordine dei giornalisti Sardegna), Carlo Colloca (Università di Catania), Costantino Cossu (La Nuova Sardegna), Elisabetta Gola (UniCa); Antonio Bruzzi (Progetto Sprar Alghero) e Silvia Mugnano (Università di Milano Bicocca). Concluderà i lavori Camillo Tidore (Uniss), referente scientifico dell'Osservatorio.

Il tema dei migranti verrà discusso domani, mercoledì 25, alle 9, nell'ex Manifattura Tabacchi, a Cagliari, all'interno del seminario dal titolo “Pensare & progettare: l'impatto locale delle politiche europee per la gioventù della programmazione Ue 2021 -2027”, con l'intervento “Giovani italiani e stranieri. Quale futuro?” tenuto da Riccardo Porcu (direttore del Servizio comunicazione istituzionale, trasparenza e coordinamento rete Urp e archivi Regione autonoma della Sardegna e direttore Osservatorio socio-territoriale sulla comunicazione pubblica), da Elisabetta Gola (coordinatrice del corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell'Università di Cagliari) e da Fabrizio Meloni (responsabile comunicazione Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari).

Commenti

Vedi su Alguer.it