sardanews

Cagliari, altra rapina alla Marina: “Silenzio del Comune, niente telecamere”

image
Nuova tentata rapina ieri notte alla Marina, in via Barcellona. Mentre proseguono le polemiche politiche.  ” Dopo la fiaccolata sembrava che qualche miglioramento si potesse avere ed effettivamente qualche balordo e qualche ubriacone in meno si è visto ma come purtroppo sapevamo era una situazione dovuta alla mobilitazione popolare e al grande pressione mediatica” commenta Salvatore Deidda, portavoce regionale di Fdi-An  ” nessuna misura però è stata presa dall’Amministrazione comunale. La videosorveglianza rimane un miraggio”
“Se si rispettasse l’ordine del giorno sottoscritto dal nostro capogruppo Alessio Mereu e dal Sindaco Zedda, forse si avrebbero le immagine del rapinatore che ieri ha provato a rubare ad un commerciante pakinstano con una bottiglia rotta o forse agevolerebbe le forze dell’ordine nei loro interventi, come quelli di ieri nel tardo pomeriggio, sera, che ha visto un fuggi fuggi di immigrati” conclude Salvatore Deidda
“Sicurezza e decoro del Quartiere non è solo per gli italiani ma per i cittadini onesti che vivono il quartiere e lo frequentano. Allora si adottino delle misure strutturali e non per liberare il rione da chi disturba e da chi delinque.” conclude Salvatore Deidda.
“Il problema dei venditori abusivi nella Via Roma e nel Largo Carlo Felice è sempre poi presente. Se l’Amministrazione comunale usasse la stessa severità mostrata verso i titolari di Tiffany o del ristorante Lillicu per questa assurda guerra ai tavolini, avremo già risolto tutti i problemi del Quartiere Marina e di questa zona di Cagliari”

L'articolo Cagliari, altra rapina alla Marina: “Silenzio del Comune, niente telecamere” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine