sardanews

Insularità, Nicola Sanna firma il referendum

Il sindaco di Sassari, insieme a tutta la Giunta comunale, aderisce alla Campagna referendaria per il riconoscimento della condizione di insularità della Sardegna. Le firme sono state apposte ieri mattina nell´ufficio elettorale comunale

image

SASSARI - Il sindaco di Sassari Nicola Sanna aderisce alla Campagna referendaria per il riconoscimento della condizione di insularità della Sardegna. Il primo cittadino, insieme a tutta la Giunta comunale, ha apposto la propria firma sui moduli predisposti dal comitato promotore, sostenendo così la richiesta di inserimento del principio di insularità nella Costituzione.

«L'iniziativa referendaria ha il pregio di richiamare l'attenzione della comunità isolana e nazionale – commenta il sindaco - Accendere i riflettori sul tema, infatti, è indispensabile. Già il Consiglio regionale, nell'ambito dei lavori della Consulta corso-sarda, si è espresso chiaramente sul riconoscimento della condizione di insularità, in attuazione dell’articolo 174 del Trattato di Amsterdam».

«Sebbene l'insularità sia riconosciuta, a livello internazionale, come fattore fisico-geografico sufficiente a individuare un territorio svantaggiato, come si legge nella delibera della Consulta sardo-corsa - continua Sanna - non si gode ancora di un adeguamento normativo, necessario allo sviluppo armonioso e sostenibile della nostra regione. Le difficoltà incontrate nell'attuare specifiche politiche sul trasporto aereo per garantire un'effettiva continuità territoriale dimostrano che nella nostra isola è necessaria una normativa speciale - conclude il primo cittadino - perché cittadini sardi e cittadine sarde possano godere degli stessi diritti di cui godono cittadini e cittadine dell'Unione Europea».

Commenti

Vedi su Alguer.it