sardanews

Iglesias, sequestrati 2mila oggetti pericolosi messi in vendita

Nel corso di un controllo nel settore della sicurezza prodotti, la guardia di finanza di Iglesias, all’interno di un esercizio commerciale gestito da soggetti di etnia cinese, ha sottoposto a sequestro 2.175 articoli elettrici destinati alla vendita.

L’azione dei finanzieri è stata orientata ad accertare la conformità e la veridicità della prescritta marcatura “Ce” e la presenza della prevista documentazione a corredo della merce (istruzioni in lingua italiana, modalità di utilizzo, avvertenze ecc. ), elementi che certificano il prodotto sotto il profilo della sicurezza e della tutela del consumatore.

All’interno del locale, le fiamme gialle hanno notato un ingente quantitivo di materiale elettrico di diverso tipo e marca, esposto sopra gli scaffali - rasoi elettrici, luminarie natalizie, lampadine, portalampade, faretti esterni - risultato non conforme agli standard di qualità e sicurezza richiesti dalla normativa interna e comunitaria.

I prodotti privi di tali requisiti, sono stati quindi sequestrati ed il titolare del negozio e’ stato multato con una sanzione pecuniaria da un minimo di 516 euro fino ad un massimo di 5mila euro.

Vedi su Sardegna Oggi