sardanews

nuovo appuntamento con il Festival

L´appuntamento è per oggi pomeriggio, alle 16, nell´Aula magna della Facoltà di Economia e commercio dell´Università degli studi di Cagliari, a Palazzo Baffi, in Viale Sant’Ignazio 74

image

CAGLIARI - Continuano gli appuntamenti inseriti all’interno del Festival Bianco e nero, dedicato quest’anno al tema del multiculturalismo. Parlarne in modo diverso è questo l’obiettivo della rassegna che cerca di far emergere verità anche scomode su un tema di grande attualità come il binomio immigrazione/integrazione. A parlarne sono giornalisti, studiosi e reporter, che nei loro libri, articoli e reportage hanno raccontato sul campo guerre, storie di emigrazione, conflitti.

Gli appuntamenti del festival proseguiranno oggi (martedì), nell’Aula Baffi della Facoltà di scienze economiche giuridiche e politiche di Cagliari, con la presentazione del libro di Ilario Carta, “I giardini di Leverkusen”, con la partecipazione di Annamaria Baldussi, Nicola Melis e Tiziana Putzolu. Edito da Arkadia, il libro ambientato nella Germania degli Anni Settanta parla di emigrazione e delle problematiche che il partire comporta.

Intorno al tema si snoderanno gli interventi dei relatori, il giornalista Melis parlerà di emigrazione, Putzolu affronterà il tema delle donne migranti e Baldussi metterà in evidenza i pregiudizi e gli stereotipi legati al tema dell’immigrazione. Dopo le tappe cagliaritane, che hanno contemplato l’inaugurazione della mostra “Punti di vista”, di Uliano Lucas (al Ghetto degli Ebrei fino a mercoledì 1 novembre) e gli interventi di Anna Trebbi, Nello Scavo, Valerio Cataldi, Nikos Pilos, Toni Capuozzo e Gioacchino Bonsignore, il festival si sposterà nei paesi che aderiscono al consorzio dei laghi con conferenze, happening, dimostrazioni, e degustazioni culinarie fino a giovedì 2.

Commenti

Vedi su Alguer.it