sardanews

Saccheggiato il bar caffetteria Ariston - Cronaca

SASSARI. Colpo durante il fine settimana all’interno del bar caffetteria Ariston attiguo all’omonimo cinema, chiuso da tempo, di viale Trento. E proprio dall’ingresso principale della storica sala cittadina potrebbero essere entrati i ladri che l’altra notte hanno fatto man bassa di cioccolatini, dolciumi e bevande. Il furto è stato commesso tra sabato e domenica ma è stato scoperto solo ieri mattina, quando il titolare della caffetteria ha riaperto il locale e ha trovato un disastro: il bancone messo a soqquadro, la cassa svuotata delle banconote e delle monete che conteneva. Sparita anche una carta di credito che il barista aveva dimenticato la sera prima, quando alle 19 aveva chiuso il locale. Prima che l’uomo potesse dare l’allarme e bloccare la carta, ieri i ladri sono riusciti a fare un prelievo. Pare che prima di allontanarsi i ladri abbiano frugato anche nella biglietteria del cinema, ovviamente senza trovare niente.Gli autori del furto sono penetrati nel locale attraverso la finestrella che si affaccia sull’ingresso principale del cinema e che, quando l’Ariston era aperto, serviva ai gestori del bar caffetteria per consegnare le ordinazioni agli spettatori in attesa davanti alla biglietteria. I ladri potrebbero essere entrati nell’atrio del cinema spaccando la catena che tiene chiusa la porta principale, che si affaccia su viale Trento, oppure potrebbero avere utilizzato una delle uscite di sicurezza del locale che si trovano in via Matta. Una volta all’interno della sala, i malviventi sono andati a colpo sicuro e hanno forzato la finestrella del bar. Gli autori della effrazione devono avere fatto rumore, ma l’altra notte nessuno ha visto o sentito niente. Ieri mattina, quando ha riaperto il bar caffetteria, il titolare ha scoperto che i ladri avevano portato via numerose scatole di cioccolatini, alcune cassette di Campari e il fondo cassa. L’entità del bottino non è stata ancora quantificata ma dovrà comprendere anche i danni materiali provocati dai ladri per commetere l’effrazione. Ieri mattina in viale Trento sono intervenuti i carabinieri che hanno eseguito i rilievi e avviato le indagini per identificare gli autori del furto.

vedi su La Nuova Sardegna