sardanews

Pioggia di finanziamenti per lo sviluppo di Sedini - Cronaca

image
SEDINI. Assegnati importanti finanziamenti al Comune di Sedini, frutto di un’attenta ricerca di fondi utili per lo sviluppo del paese da parte dell’amministrazione comunale, in stretta sinergia con gli uffici comunali. Di grande importanza il finanziamento di 51.398,56 euro ottenuto dall’assessorato all’Industria della Regione (bando Por Sardegna FESR 2014/2020) per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti, che permetterà la realizzazione di un sistema di accumulo di energia prodotta dall’impianto fotovoltaico dell’edificio comunale. L’assessorato alla Difesa dell’Ambiente ha comunicato un finanziamento di 50.336 euro per interventi di manutenzione e valorizzazione del patrimonio boschivo. «Sedini è uno dei pochi paesi del territorio ad aver ottenuto questo finanziamento – spiega il sindaco Stefano Ruiu – e l’obbiettivo che ci proponiamo di realizzare è da una parte quello di tutelare e valorizzare l’ambiente, dall’altra quello di bilanciare la diminuzione degli occupati nel settore della forestazione, tramite l’assunzione di personale idoneo. Con una oculata gestione del bilancio siamo in grado di ottenere risorse e partecipare a bandi regionali – precisa Ruiu – infatti sono previsti altri fondi dall’assessorato ai Lavori Pubblici per la mitigazione del rischio idrogeologico dei bacini idrografici». «Un altro recentissimo finanziamento di 68.341 euro – aggiunge – sarà infatti prezioso per contrastare e prevenire una delle principali cause di pericolosità idraulica dei corsi d’acqua. Questo finanziamento ci permetterà di avviare piccoli ma significativi lavori nei due corsi d’acqua del territorio di Sedini. L’attenzione verrà rivolta soprattutto al rio San Lorenzo che arriva fino all’abitato di Sedini e ha bisogno di lavori urgenti».A breve saranno inaugurate anche altre due nuove strutture: il Punto Informazioni e Accoglienza turistica e l’Informagiovani, «punto di riferimento per i nostri giovani, per i turisti e i visitatori che vorranno vedere il bellissimo centro storico con la sua grandiosa domus de janas e tutte le bellezze storiche, artistiche e culturali che circondano il territorio comunale». Inoltre, grazie a un finanziamento ottenuto dal Gal di 115.600 euro verrà realizzata e messa a disposizione di tutti gli appassionati di musica la nuova saletta musicale. «Questi finanziamenti – conclude Ruiu – si vanno ad aggiungere agli altri già ottenuti nel corso del mandato amministrativo e relativi all’ambito turistico e culturale, settore che l’amministrazione comunale ritiene di fondamentale e vitale importanza per lo sviluppo e la crescita della nostra comunità». Il primo cittadino promette un impegno costante e sempre maggiore nell’individuazione di nuovi canali e fonti di finanziamento per la crescita del paese.

vedi su La Nuova Sardegna