sardanews

Oristano, pannello contro violenza donne

image

(ANSA) - ORISTANO, 23 OTT - Impossibile non notarlo. Da alcuni giorni c'è un maxi manifesto all'ingresso di Oristano.    Obiettivo: dire ancora una volta "No" alla violenza sulle donne.    L'iniziativa è del Centro Antiviolenza Donna Eleonora e dell'associazione Prospettiva Donna che dal 2015 gestisce il centro. C'è anche la collaborazione di un'attività commerciale, Ottica Erdas. "È rivolto - spiegano i promotori dell'iniziativa- sia alle donne vittime di violenza, sia all'intera popolazione per favorire la consapevolezza del fenomeno della violenza sulle donne, coinvolgendo tutta la comunità".    Messaggio molto essenziale: un cerchio con la freccia, simbolo dell'universo femminile. E la scritta "Noi contro la violenza sulle donne". Sotto un numero di telefono per eventuali emergenze o problemi. "La scelta stessa dei contenuti - spiega il Centro - è stata oggetto di sensibilizzazione e formazione, che ha visto un lungo confronto sui contenuti simbolici e sul messaggio che volevamo trasmettere alla popolazione. Partendo dal concetto base che 'è impossibile non comunicare', è stato necessario tenere presente che anche con le immagini e con le frasi, che rappresentano il fenomeno interconnesso alla violenza di genere,si può rischiare di trasmettere messaggi fuorvianti, stereotipati o ancor peggio colpevolizzanti nei confronti della vittima stessa".    Da qui la scelta di richiamare all'universo femminile con un simbolo che fosse in grado di rappresentare tutte le donne: la violenza- questo è il messaggio- è trasversale e globale, non conosce età, titolo di studio, classi sociali, livello culturale, etnia. (ANSA).   

Fonte: Ansa