sardanews

Basket, la Dinamo non completa la rimonta: vince Bologna

Al PalaDozza la Dinamo cede alla Virtus Segafredo Bologna al termine di una gara combattuta in cui i biancoblu dopo aver subito un break importante erano riusciti a costruire una bella rimonta. Negli ultimi due minuti di gioco la nuova offensiva delle VNere che chiudono per 89-72

Stariting five Virtus Gentile, Ndojia, Slaughter, Aradori e Lafayette, Banco in campo con Spissu, Stipcevic, Randolph, Polonara e Jones. Le VNere partono forte con Gentile e Ndoja, Spissu rompe subito il ghiaccio dall’arco, Randolph e Polonara tengono il contatto, Slaughter accende l’attacco bolognese ma Polonara e Spissu firmano il sorpasso. Il Banco contiene la transizione della Virtus e costruisce. La prima frazione di chiude 18-21 Dinamo.Planinic dalla lunetta allunga, Gentile tiene i suoi a un possesso, ancora il centro biancoblu da sotto poi Jones. I bolognesi tengono il contatto, Umeh accende l’attacco e sigla il sorpasso. I sassaresi rimangono a contatto ma Gentile e Aradori siglano un brek di 6-0 nell’ultimo giro di cronometro, Planinic allo scadere contiene e i primi 20’ di gioco si chiudono 41-37.

Nella ripresa gli uomini di coach Ramagli mettono a segno un break importante (14-0) con Slaughter e le triple di Aradori e Ndoja per il 54-37 dopo poco meno di 3 minuti di gioco. Randolph, Hatcher e Jones ad inseguire. Ancora sotto le bombe bianconere Hatcher e Bamforth dall’arco accendono la rimonta per il -7 e Pierre dalla lunetta per chiudere sul 66-60. In avvio di ultimo quarto il Banco tiene, Randolph riaggancia ad un solo possesso. Le VNere scappano di nuovo con Umeh e Aradori e Lafayette, Slaughter in contropiede schiaccia e chiude i conti per 89-72.

Virtus Bologna 89 – Dinamo Banco di Sardegna 72

Parziali: 18-21; 23-16; 25-23; 23-12

Vedi su Algheroeco