sardanews

Sequestro merci in un negozio di cinesi

Nel corso di un controllo nel settore della sicurezza prodotti, all’interno di un esercizio commerciale di Carbonia gestito da cinesi, le Fiamme gialle della Guardia di finanza di Iglesias hanno sequestrato 859 prodotti per la casa di diversi tipi e di note marche, destinati alla vendita al dettaglio

image

CARBONIA - Nel corso di un controllo nel settore della sicurezza prodotti, all’interno di un esercizio commerciale di Carbonia gestito da cinesi, le Fiamme gialle della Guardia di finanza di Iglesias hanno sequestrato 859 prodotti per la casa di diversi tipi e di note marche, destinati alla vendita al dettaglio. L'azione dei finanzieri è stata orientata ad accertare la conformità e la veridicità sull'apposizione sui prodotti commercializzati di una serie di indicazioni da fornire al consumatore obbligatoriamente in lingua italiana (provenienza e tipologia del prodotto, materiali impiegati, istruzioni, precauzioni e destinazioni d'uso) e dirette a garantite la corretta e completa informazione sulle caratteristiche dei beni riconoscibili in prodotti sicuri.

Gli 859 prodotti trovati, sono stati quindi sottoposti a sequestro amministrativo, poiché privi delle indicazioni obbligatorie. Per le irregolarità riscontrate, il titolare del negozio è stato multato con una sanzione pecuniaria da un minimo di 516 ad un massimo di 25.823euro.

Vedi su Alguer.it