sardanews

Sinnai: Vietato innaffiare orti e giardini con l'acqua potabile, multe fino a 500 euro per chi spreca

Crisi idrica a Sinnai, dopo l'annuncio di Acqua Vitana che garantisce l'erogazione idrica dell'acqua potabile dalle 07.00 alle 15.00, arriva l'ordinanza sindacale anti-spreco.

Nell'ordinanza del Sindaco Matteo Aledda si vieta nel centro urbano di Sinnai e nella frazione di Solanas l'utilizzo dell'acqua potabile per 
1) annaffiatura di orti e giardini privati

2) irrigazione dei campi;

3) lavaggio di autovetture e simili

4) lavaggio di spazi di aree private

5) riempimento di vasche e piscine private

6) ogni altro utilizzo improprio e diverso dalla normali necessità domestiche;

Nel caso di trasgressione si può incorrere in una multa da un minimo di €.25,00 ad un massimo di E.500,00 oltre alla diffida con immediata sospensione dell'irregolare utilizzo dell'acqua potabile.

Acqua Vitana in un comunicato precisa inoltre che l'acqua potabile verrà garantita, secondo standard di servizio ottimali, a tutto il centro urbano nella fascia oraria dalle ore 07:00 alle ore 15:00. Ma Fuori da tale fascia l'acqua potrebbe essere comunque erogata con probabili cali di pressione variabili a seconda della localizzazione dell'utenza ma non necessariamente interruzioni della fornitura.

Per scaricare l'ordinanza completa in formato pdf vi rimandiamo a questo link.

Scarica ordinanza sindacale n° 51 del 10/10/2017