cuore-delle-donne

Venerdì 15 febbraio, ore 17:30, all’Auditorium del Conservatorio “P.L. da Palestrina” di Cagliari si terrà l’iniziativa “Il Cuore delle Donne”, organizzata da Maurizio Porcu, Direttore della Cardiologia del Brotzu, e da Marco Corda, Presidente regionale dell’Associazione Nazionale  Medici Cardiologi Ospedalieri (www.anmco.it).

La manifestazione s’inserisce nel contesto della  settimana nazionale “Cardiologie aperte 2019”, sotto l’egida della Fondazione onlus “Per il tuo cuore”. Si parlerà di cardiologia di genere e verranno affrontate le peculiarità delle malattie cardiovascolari nel sesso femminile. Il programma prevede interventi di donne che proporranno le loro storie di vita vissuta e i  traguardi raggiunti “gettando il cuore oltre l’ostacolo”.

In particolare, Michela Castangia racconterà di una straordinaria doppia  maternità, voluta  con grande determinazione in una situazione particolare; Francesca Argiolas della sua storia di successo imprenditoriale in forte contesto familiare; Adriana Cammi di come una donna possa arrivare a ricoprire un ruolo di alta responsabilità nella polizia, mai prima attribuito ad altre  donne; Maria Francesca  Chiappe  sulla sua carriera giornalistica e della passione per le indagini di cronaca nera comprese quelle in cui le protagoniste sono state donne.

Una serie di intermezzi musicali accompagnerà la serata, con la partecipazione di  Ambra Pintore Quartetto (Roberto Scala al basso, Diego Milia al sax e violino e Roberto Deidda alla chitarra), la corale Framas , diretta dal  maestro Felice Cassinelli, e il giovane musicista Filippo Piredda, del Conservatorio di Cagliari.

L’appuntamento annuale “Cardiologie aperte” mira a sensibilizzare la popolazione sulla rilevanza delle malattie cardiovascolari. I dati dell’Istituto Superiore di Sanità indicano come ancora le malattie cardiovascolari rappresentino di gran lunga la prima causa di mortalità nel nostro Paese, con  oltre un 1.200.000 ricoveri all’anno.

La campagna della Fondazione per Il Tuo Cuore dei cardiologi ospedalieri è da sempre incentrata sulla lotta ai fattori di rischio cardiovascolare (fumo, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia e diabete) e sul recupero di corrette abitudini di vita (alimentazione sana e movimento).

Partner dell’iniziativa il  gruppo editoriale Unione Sarda-Videolina e la Brigata Sassari.

Fonte: Sardegna Soprattutto












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie