seminario

Cagliari. Venerdì 11 gennaio 2019 ore 17:00 nella Facoltà Teologica della Sardegna  – Via Enrico Sanjust 13 – sarà presentato il secondo volume di “Per una storia del Seminario Regionale di Cuglieri (1927-1971)” – University Press della Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna – scritto da monsignor Tonino Cabizzosu, Parroco di Ittireddu e  Responsabile dell’Ufficio BBCC della Diocesi di Ozieri, Ordinario di Storia della chiesa e di Archivistica.

Il secondo volume dal titolo “Le Relazioni dei Rettori” raccoglie 45 Relazioni che i Rettori del Seminario, inaugurato nel 1927, inviarono alla Congregazione dei Seminari e ai vescovi delle Diocesi della Sardegna dagli anni 1927-1928 agli anni 1970-1971, quando il complesso di Cuglieri fu dismesso e trasferito a Cagliari.

I Rettori, provenienti soprattutto  dal Piemonte, illustrano le condizioni in cui il clero della Sardegna veniva formato e abbracciano, attraverso descrizioni  minuziose, un ampio e variegato campionario tematico; dalla vita quotidiana alle attività di studio e di svago.

Le Relazioni hanno come focus la pedagogia della Compagnia di Gesù, operante in Sardegna, con alterne vicende, da diversi secoli. La loro complessa vicenda ha lasciato in eredità all’isola una densa testimonianza immateriale e una variegata  declinazione di manufatti architettonici e artistici di raro pregio, specie a Cagliari.

Monsignor Cabizzosu arricchisce le Relazioni dei Rettori con brevi quanto esaustive prefazioni e con note puntuali che non solo sono ricche dal punto di vista bibliografico ma costituiscono un prezioso testo a se perché ricostruiscono le biografie dei personaggi protagonisti dell’attività educante che a Cuglieri si è svolta.

Impressionano nelle Relazioni le notazioni sugli studenti, sulle caratteristiche sociologiche delle loro provenienze, sulle problematiche che portano dall’esterno all’interno del Seminario. E’ interessante quanto la vita che scorre al di fuori rimbombi dentro quelle mura: esemplari la guerra, il Concilio Vaticano II, il 68.

Appare importante osservare a latere  che quelli che abbandonarono la strada dei voti sacerdotali arricchirono la classe dirigente sarda e non solo di diverse parti politiche. Cuglieri nel volume di monsignor Cabizzosu  si rivela un crocevia decisivo dello sviluppo della Sardegna del Novecento e un portentoso ascensore sociale. Il libro è arricchito dalla Prefazione di Guglielmo Pireddu SJ, e dalle premessa e introduzione dell’Autore che inquadra la storia del Seminario in quella più complessa del Novecento.

Venerdì a Cagliari ne discutono Maria Antonietta Mongiu, archeologa e saggista;  Padre Federico Lombardi, direttore emerito della Sala stampa del Vaticano. Coordina Padre Guglielmo Pireddu, Facoltà Teologica della Sardegna

*Sarà presente l’autore

Fonte: Sardegna Soprattutto








Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie