«Meridiana deve restare una compagnia sarda».

Trasporti

 

Il presidente della Regione Francesco Pigliaru e l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu hanno incontrato questo pomeriggio, nella sala giunta del Consiglio regionale, i vertici della compagnia aerea, Marco Rigotti e Francesco Violante.

«Meridiana deve rimanere una compagnia sarda e la scelta di mantenere la struttura principale e tutte le funzioni essenziali nella base di Olbia è per noi irrinunciabile – ha detto il presidente Pigliaru –. Insieme al Ministero abbiamo lavorato molto per arrivare alla conclusione positiva della vicenda: così come abbiamo creduto con convinzione al salvataggio e al rilancio giocando un ruolo decisivo, oggi sosteniamo con altrettanta forza un progetto di crescita sul mercato europeo che resti saldamente ancorato alla Sardegna.»«Per la Regione sono prioritarie la tutela e la crescita dell’occupazione in una prospettiva di sviluppo sostenibile che veda la Sardegna e la città di Olbia luoghi centrali e strategici – ha aggiunto l’assessore dei Trasporti Carlo Careddu -. Attendiamo adesso dalla compagnia un piano industriale in linea con queste aspettative.»All’incontro ha preso parte anche il sindaco della città gallurese Settimo Nizzi: «Anche il comune di Olbia è impegnato con tutti gli strumenti di cui dispone ad accompagnare la crescita del vettore sul piano nazionale ed europeo e a creare tutte le condizioni necessarie per mantenerlo saldamente in città».

Comments

comments

Tags: Carlo Careddu, Francesco Pigliaru, Francesco Violante, Marco Rigotti, Settimo Nizzi

vedi su laprovinciadelsulcisiglesiente



Condividi la notizia con i tuoi amici sui social network Facebook e Twitter
Condividi su Facebook











Per vedere tutte le notizie dalla Sardegna, metti mi piace alla nostra pagina facebook

Su questo sito utilizziamo cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la Cookie Policy