sardanews

COME PREPARARE IL MIRTO DI SARDEGNA

COME PREPARARE IL MIRTO DI SARDEGNA

Il liquore di Mirto di Sardegna è in assoluto una delle eccellenze della nostra Sardegna. Questo gustosissimo liquore deriva appunto dalle piante di mirto che producono i particolari frutti blu, bacche a forma di palline, tipici della nostra Isola e della macchia mediterranea. Oggi vogliamo spiegarvi come preparare il liquore al mirto, a livello artigianale, attraverso una ricetta semplice e alla portata di tutti. Seguite passo passo e questa ricetta e potrete gustare il vostro personale mirto.

INGREDIENTI: 1 kg di bacche di mirto – 1 litro di alcol per alimenti – 2 litri di acqua – 500/1000 grammi di zucchero

COME PREPARARE IL MIRTO DI SARDEGNA

La prima cosa da fare è naturalmente andare a cogliere i piccoli frutti di mirto dalle tante piante presenti nelle campagne di tutta la Sardegna. Raccogliere i frutti è semplice, vi consigliamo di farlo con le mani o con appositi strumenti (cosiddetti “pettini”) che trovate in tutti i negozi di casalinghi e ferramenta. Se ci sono foglie in mezzo ai frutti raccolti toglietele, dopodiché lavate bene i frutti.

Iniziamo con la lavorazione. Mettete le bacche in un contenitore con chiusura ermetica e versateci sopra l’alcol per alimenti fino a ricoprirle. Chiudete il contenitore e lasciate il tutto a macerare per un periodo di almeno 60 giorni, assicurandovi che l’alcol non scenda mai sotto il livello delle bacche (in questo caso, rimpinguate e riportatelo a un livello adeguato). Dopo questo periodo di macerazione, togliete dal recipiente i frutti, scolandoli e separandoli dall’alcol. Vedrete che le bacche di mirto avranno aumentato il loro volume e saranno quindi più grandi. 

Ora procediamo con la preparazione vera e propria del mirto. Cosa dovete fare? Semplice, dovete spremere le bacche per ottenere il loro denso e aromatico succo. Potete spremere le bacche a mano, anche se sarebbe meglio farlo attraverso un torchio. Raccogliete il succo in un recipiente. Adesso dovete preparare uno sciroppo facendo bollire l’acqua con lo zucchero per circa 30 minuti. Fatto questo, dovete unire in un recipiente questo sciroppo con il succo spremuto dalle bacche e anche con l’alcol residuo della macerazione (da cui avevate scolato le bacche di mirto). 

Mescolate il tutto e finalmente il vostro liquore di mirto sarà pronto per essere gustato.

Tenete conto che con un litro d’acqua potrete ottenere circa 3 litri di liquore di mirto. Se volete ottenerne di più dovrete, naturalmente, aumentare in modo proporzionale le quantità degli ingredienti. Potete personalizzare il liquore in base ai vostri personali gusti aggiungendo o diminuendo le quantità di alcol e zucchero.

Naturalmente vi consigliamo di gustare anche il mirto di alcune case di produzione (come quelle di seguito), perché hanno un gusto molto particolare e ne vale veramente la pena.

Vedi su Sardegna Remix