E’ stato trovato morto nella notte di fronte al portone di casa della fidanzata, nel centro del paese, a Buddusò, un 19 enne, Diego Baltolu di Alà dei Sardi. Secondo quanto riporta l’Ansa sarebbe stato freddato con alcuni colpi di pistola. L’ipotesi è che si stesse recando dalla ragazza per chiedere aiuto. Sul posto i carabinieri.  Indagini in corso.

 

Fonte: Casteddu on Line

(foto Priamo Tolu) © ANSA

Dinamico, vivace, sicuro, calibrato, nel gesto, nella conduzione, nella sua idea musicale.
    Sesto Quatrini al debutto sul podio cagliaritano conquista consensi e applausi. Dopo una grande bacchetta come quella di Donato Renzetti, che ha aperto la Stagione concertistica, il Teatro Lirico di Cagliari dà spazio per il secondo appuntamento ai giovani talenti.
    Romano, classe 1984, Quatrini si è cimentato, alla guida dell'orchestra del Lirico, in un programma costruito su pagine rare, ricercate e raffinate: la Lustspielouvertüre di Ferruccio Busoni, la Terza Sinfonia di Jean Sibelius e la attesissima Prima Sinfonia di Mendelssohn. "Un giovane italiano emergente a livello internazionale che ha proposto al pubblico assieme all'Orchestra da lui diretta, brani di altissimo valore artistico", ha messo in evidenza il sovrintendente Claudio Orazi.
    Brano d'apertura brillante, "di rara concisione e gioiosa espressività" (Luca Chierici- Guida all'ascolto). Poi Sibelius con una pagina sinfonica poco nota, un piccolo capolavoro, ricco di temi di folclore, colori, spunti di interesse. "Un brano molto difficile da suonare e complesso per un direttore.
    Con i professori d'orchestra del Lirico si è creato un grande affiatamento. Sono molto soddisfatto - ha detto all'ANSA Sesto Quatrini - e sembra che anche il pubblico abbia apprezzato nonostante si tratti di un linguaggio inconsueto e di un autore poco eseguito nei teatri d'opera".
    La serata si è chiusa con una perla, la Prima Sinfonia composta da un giovanissimo Mendelssohn quindicenne. "Una bomboniera, una sinfonia di grandissima difficoltà e grande virtuosismo sopratutto per la sezione d'archi - ha aggiunto Quatrini che ha fatto un plauso al Teatro Lirico di Cagliari per la scelta di un programma coraggioso, raro e interessante.
   

Fonte: Ansa

La prima incursione è avvenuta la mattina, quando una coppia di Monserrato è entrata nel negozio di abbigliamento Vestis Fralù a  Cagliari, e dopo aver privato diversi capi di abbigliamento per il valore di 250 euro del dispositivo antitaccheggio, nascondendoli in una borsa, si sono allontanati superando le casse senza pagare. Non paghi sono tornati la sera con il medesima modus operandi, rubando vestiti per ulteriori 225 euro, ma questa volta sono stati fermati dai carabinieri della stazione di San Bartolomeo che nel frattempo erano giunti sul posto allertati dal titolare che aveva riconosciuto la coppia di ladri.

Sono  finiti così in manette in regime di domiciliari. M.N.N. 23 anni e A. M., 18 anni. La donna inoltre è stata denunciata per evasione perché sottoposta alla misura di restrizione della permanenza domiciliare. La refurtiva, recuperata, è stata restituita ai legittimi proprietari. Oggi è atteso il rito per direttissima.

L'articolo Cagliari, coppia ruba vestiti da un negozio la mattina poi torna anche la sera: arrestati proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Rubano cosmetici dal negozio Upim di  piazza Repubblica, denunciate per furto due donne di 20 e 21 anni di Sestu. L’episodio è accaduto ieri attorno alle 12, le due si sono impossessate della merce allontanandosi senza pagare. Ma sono state sorprese e  bloccate dal personale e dai carabinieri della stazione di Bartolomeo intervenuti prontamente sul posto. Per le due è scattata la denuncia per furto.

L'articolo Cagliari, sorprese a rubare cosmetici alla Upim: nei guai due giovani di Sestu proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Sorpreso mentre percorreva via Garibaldi a Tortolì, completamente ubriaco alla guida. L’automobilista di 45 alla guida di un furgone è finito contro un palo dell’Enel.

L’uomo, in evidente stato di alterazione psico-fisica causata dall’assunzione di sostanze alcoliche, è stato soccorso dai sanitari del 118 e successivamente trasportato all’ospedale San Francesco di Nuoro. Al termine degli accertamenti sanitari eseguiti su richiesta dei militari della stazione Carabinieri della stazione di Santa Maria Navarrese intervenuti sul posto, l’autista, un cittadino marocchino residente in Ogliastra da diversi anni, è risultato positivo all’assunzione di sostanze alcooliche con un tasso superiore a quasi quattro volte il limite consentito.  Per lui è scattata la denuncia, il ritiro della patente e il sequestro del mezzo.

L'articolo Tortolì, con il furgone contro un palo dell’Enel: era ubriaco, denunciato 45enne proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line




Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie