Prosegue il programma di attivazione delle nuove reti idriche in fase di realizzazione nel centro abitato di San Gavino Monreale. Dopo i lavori eseguiti lunedì scorso e ieri nelle vie Piave e Vittorio Veneto, venerdì 18 e lunedì 21 gennaio le squadre di Abbanoa procederanno agli ulteriori collegamenti delle condotte appena posizionate in un altro tratto di via Piave e in via Santa Lucia. Durante le due giornate si verificheranno temporanee interruzioni dell’erogazione nelle due strade interessate.

L’appalto. I lavori rientrano nell’appalto di efficientamento delle reti idriche per complessivitre chilometri di nuove condotte grazie a un investimento di quasi 800mila euro. Sono risorse ottenute dai fondi Cipe 27 destinati a opere strategiche nel settore idrico-potabile. Le strade interessate, oltre via Piave, via Santa Lucia e via Vittorio Veneto, sono via Trento (compresi i vicoli), via Fermi, via Nurazzeddu, via Segni, via Milano, via San Gavino, via Zara, via Regina Margherita (compresi i vicoli), via Primo Maggio, via Usai, via Manca, via Garau e via Amsicora. In tutte queste strade si sta procedendo alla completa riqualificazione della rete primaria di distribuzione idrica costituita da vecchie tubature ormai usurate e interessate da frequenti e rovinose rotture e ingenti perdite idriche tanto da richiedere numerosi interventi di riparazione da parte delle squadre di Abbanoa. Al loro posto il Gestore sta realizzando una nuova rete in ghisa sferoidale, materiale che garantisce la migliore resistenza. Le nuove infrastrutture saranno tutte georeferenziate per una migliore gestione e una precisa individuazione una volta reinterrate. Gli interventi sono ormai completati all’80 per cento.

Reti intelligenti. Il Comune di San Gavino è inserito anche nei primi centotrenta Comuni della Sardegna dove sarà attuato il programma di ingegnerizzazione delle reti idriche. Si di un modello innovativo basato sull’azione combinata di misure di campo, studi specialistici sull’assetto di rete, regolazioni e progressivi interventi strutturali sugli asset. Il processo di ingegnerizzazione si svolge a partire da un’indagine sulla rete ammalorata con installazione di misuratori portatili per l’esecuzione di prove idrauliche diurne e notturne e con ispezioni mirate per la localizzazione delle perdite. A tale fase segue la diagnosi, ovvero la definizione delle criticità e delle cause di malfunzionamento della rete, con successivi rilasci di prescrizioni sempre più evolute e dettagliate per le soluzioni tecniche ottimali da adottare, tra le svariate combinazioni possibili, al fine di efficientare la rete dal punto di vista idraulico,

Fonte: Casteddu on Line

Arriva in Sardegna il ministro Danilo Toninelli per sostenere il candidato del Movimento 5 Stelle alla suppletive di Cagliari Luca Caschili e per fare il punto sulla situazione dei trasporti in Sardegna. Appuntamento giovedì 17 gennaio per una mattinata fitta di impegni che si aprirà alle 9.40 con un incontro con la stampa presso il Business Center dell’Aeroporto di Elmas. Insieme al ministro Toninelli, interverranno anche Luca Caschili e il candidato alla Regione del Movimento 5 Stelle Francesco Desogus.

“I trasporti sono centrali per ogni politica di sviluppo nell’isola e con il ministro Toninelli parleremo dei progetti per i quali il governo Conte ha già assunto impegni precisi” spiega Desogus.

Prima dell’incontro con la stampa, il ministro (che verrà accolto dalla prefetta di Cagliari Romilda Tafuri) si confronterà con l’amministratore della Sogaer Alberto Scanu e con il presidente della Camera di Commercio di Cagliari Maurizio De Pascale.

La mattinata del ministro Toninelli a Cagliari proseguirà poi presso la sede della Direzione Marittima di piazza Deffenu, dove incontrerà a partire dalle 10.45 il Direttore Marittimo di Cagliari Capitano di Vascello Giuseppe Minotauro, e il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna Massimo Deiana.

A seguire, il ministro approfondirà il tema delle principali opere infrastrutturali isolane nel corso di tre distinti incontri con Federico Vittorio Rapisarda (Provveditore Interregionale per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna), con il Coordinatore Area per la Sardegna di Anas Walter Bortolan, e con il Direttore Infrastrutture RFI (Rete Ferroviaria Italiana) per la Sardegna Claudio Cataldi.

L'articolo Il Ministro Toninelli in visita a Cagliari per sostenere il candidato M5s Luca Caschili proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Matteo Salvini è arrivato a Cagliari. Prima tappa: riunione in prefettura per un tavolo incentrato sulla sicurezza e l’ordine pubblico. Una tappa, la prima di quattro concentrate in meno di ventiquattro ore, alla quale farà seguito una conferenza stampa. A mezzogiorno l’arrivo a Quartu, per il tour con probabile “bagno di folla” al mercatino di via della Musica. Poi, nel pomeriggio, Oristano e Alghero.

Accanto a Salvini, nel “giro” isolano, Christian Solinas, candidato del centrodestra alle prossime Regionali, insieme al commissario della Lega per la Sardegna Eugenio Zoffili.

L'articolo Salvini a Cagliari, riunione sulla sicurezza in prefettura prima del tour a Quartu proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Agguato contro un allevatore all’alba nel sassarese. Vittima del tentato omicidio Gianfranco Manca, 63 anni, di Borutta. L’uomo, come riporta l’Ansa, è stato colpito da una fucilata, e trovato ferito da alcuni automobilisti all’interno del mezzo sul quale viaggiava. L’episodio è avvenuto nella strada che collega Illorai e Osidda. L’allevatore è stato trasportato al San Francesco di Nuoro. Indagini in corso dei carabinieri: è caccia all’uomo.

 

 

L'articolo Agguato all’alba contro un allevatore nel sassarese: ferito con una fucilata proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Vigili del fuoco in visita a scuola a Sanluri per la prima fase del progetto Cittadinanza Attiva  organizzata dall’Istituto di istruzione superiore Colli Vignarelli e Saragat. La squadra di turno si è messa a disposizione degli alunni e docenti a impartire nozioni base inerenti il compito istituzionale svolto dai Vigili del Fuoco, suddiviso in una parte teorica, eseguita dal Capo squadra e la parte pratica dai pompieri della squadra di pronto intervento, dimostrando il funzionamento pratico di alcune attrezzature di cui sono dotati i mezzi di prima partenza. La sede Centrale del Comando Provinciale di Cagliari ha messo a disposizione l’Unità di Crisi Locale, mezzo autonomo che si posiziona nello scenario operativo, impiegato per gestire e coordinare gli interventi di soccorso nelle varie emergenze ad esempio: alluvioni, incendi rilevanti e le ricerche di persone disperse.

L'articolo “Cittadinanza attiva” a scuola, vigili del fuoco a lezione a Sanluri proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie