sardegna

Piena solidarietà del primo cittadino di Arborea Manuela Pintus a tutto il comparto agropastorale. Decide di manifestare pubblicamente a favore delle proteste in atto in questi giorni con un post che la ritrae direttamente.

“In questi giorni di protesta – spiega Manuela Pintus – la nostra comunità è stata ferita, i nostri autisti obbligati a sversare per strada il latte raccolto e i nostri prodotti buttati in strada. Il lavoro è alla base di qualsiasi società.

La remunerazione dignitosa del lavoro e il giusto prezzo del latte sono il doveroso riconoscimento della fatica quotidiana e ciò che garantisce la sopravvivenza di famiglie e aziende. Chi lavora la terra, chi produce alimenti, chi accudisce e alleva bestiame rappresenta la memoria secolare di questa isola.

Arborea non è contro, non è indifferente, non è alternativa a questo mondo. Arborea è al fianco dei lavoratori, è un paese che vive di latte. Sia data piena dignità al latte sardo, prodotto nobile della storia di Sardegna. Solidarietà a tutti i produttori di latte, nessuno escluso”.

 

A Fonni mercoledì alle 18,30 è stata indetta la convocazione del consiglio comunale incentrato sulla crisi dei pastori. L’ordine del giorno riguarda le modalità da attuare per sostenere tutto il comparto agricolo e zootecnico e saranno valutate iniziative a supporto del settore.

“Vista l’importanza del tema – comunica l’amministrazione comunale – invitiamo tutta la popolazione a partecipare al Consiglio che sarà un’occasione di confronto e per manifestare la nostra solidarietà ai pastori e alle loro famiglie” .

L'articolo Arborea, sindaco: “I nostri prodotti buttati in strada: la comunità è stata ferita” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie