Primo Piano

Primo Piano

Legenda sulla prestazione: *scarsa, **insufficiente, ***sufficiente, ****buona, *****eccellente

CRAGNO***: è bravo ad opporsi a Çalhanoglu, non può nulla sull’autorete. Male sul raddoppio, resta a guardare il traversone. Risponde ad altri tentativi nella ripresa.

SRNA*: rendimento negativo per il croato, che non riesce più a recuperare lo smalto dei primissimi mesi. Diversi errori, paga anche stavolta dazio contro avversari rapidi.

CEPPITELLI*: incolpevole sull’autogol di braccio sinistro che sblocca il match, si addormenta nel 2-0 ed è scandaloso sul retropassaggio che per poco Piatek non concretizza. Entra pure nel 3-0 con un intervento sbagliato, e poi ancora… Serataccia.

PISACANE**: non sui livelli del collega Ceppitelli, però vive ugualmente una partita difficile e in costante apprensione.

PELLEGRINI**: cerca di salire e spingere con personalità, tra alti e bassi. Rimandato.

FARAGÒ**: non si vede praticamente mai in appoggio alla manovra, fa sentire la sua assenza sulla corsia destra.

IONITA**: centrale di centrocampo, disputa una gara né carne né pesce.

Dal 76° DESPODOV s.v.: debutto nel Cagliari e nel campionato italiano.

BARELLA**: impostare non rientra benissimo nelle sue corde. Anche lui coinvolto nella brutta serata rossoblu.

PADOIN**: lascia tirare Suso e nasce l’1-0, pesca bene JP10 con un cross e poco più.

Dal 68° DEIOLA**: gioca una ventina di minuti a gara già compromessa. Può far poco.

PAVOLETTI**: poco concreto, seppur servito a malapena. Non riesce a sbloccarsi, i suoi gol servono come il pane.

JOÃO PEDRO**: impegna Donnarumma con una spizzata aerea senza fortuna, incredibilmente sfortunato in occasione della traversa. Ci prova, però pecca di precisione e cattiveria sotto porta.

Dall’80° BRADARIC n.g.

MARAN*: il suo Cagliari non riesce a ritrovare il bandolo della matassa. Difesa a tratti inguardabile, carattere e grinta insufficienti. Continuano a latitare gol e manovra, anche dal punto di vista tattico sembra di assistere a un po’ di confusione. I punti sulla terzultima scendono da quattro a tre, il periodo nero continua. Come fare per invertire la rotta? Contro il Parma la vittoria casalinga rappresenterà l’unica opzione possibile, da agguantare in qualsiasi modo.

Fabio Ornano

(admaioramedia.it)

Fonte: Admaioramedia












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie