Aiutare i malati di Alzheimer: scopri come all’Open day
A Oristano porte aperte nel Centro Diurno Integrato Con.Tatto

Città Città Città Città Città Città Città Città Città Città

Il Centro Diurno Integrato Con.Tatto di Oristano, rivolto a persone che convivono con l’Alzheimer o patologie similari, fa il bis e sabato 2 febbraio apre le porte dei locali in via Monte Gonare 18, riproponendo un Open day per far scoprire tutti i servizi di sostegno e supporto alle persone che convivono con la patologia e alle loro famiglie. Ad accogliere i visitatori che potranno conoscere i servizi erogati e le modalità di inserimento, saranno le responsabili del Centro, le dottoresse Serena Delogu e Anna Lisa Catte, insieme a tutto lo staff, come già accaduto nell’iniziativa promossa nel mese di settembre, e accolta con grande attenzione da parte di numerose famiglie. “Il nostro Centro”, spiegano le due responsabili, “è un concreto supporto alla famiglia e al caregiver, appesantiti dall’evento di una malattia degenerativa, che progressivamente modifica gli aspetti cognitivi-affettivi-comportamentali della persona cara”.Ridurre il distacco dal resto del mondo delle persone con Alzheimer, ma anche quello dei loro cari da ciò che c’è oltre l’impegno della cura, spesso totalizzante, è lo scopo del Centro Diurno Integrato Con.tatto di Oristano.

Il Centro Diurno Integrato Con.tatto, contiene la sua filosofia già nel nome. Al suo interno un team di professionisti – pedagogisti con funzioni di coordinamento, medico neurologo, psicologo, infermiere, educatore, animatore e operatori socio-sanitari – che con grande sensibilità, instaurano con il paziente e con i suoi familiari un legame personale e un dialogo costante. Sono loro a proporre le giuste stimolazioni per migliorare l’orientamento della persona con la patologia in modo da rallentare il deterioramento delle funzioni cognitive e prevenire la comparsa di disturbi comportamentali.
Durante l’arco della giornata, i cui orari vengono stabiliti sulla base delle esigenze degli ospitie della famiglia, il Centro alterna sedute di stimolazione cognitiva, in ambienti dedicati e adeguatamente attrezzati, a momenti e attività di socializzazione e di svago. Tutte orientate a restituire alla persona la dignità che spesso la demenza porta via e il bisogno di esprimersi, superando l’uso della parola persa.

Uno dei primi obiettivi che il Centro si prefigge è impegnare e riattivare la persona. Seppur in modomeno efficiente, anche quanti convivono con la demenza sono in grado di apprendere econsolidare nuovi collegamenti neuronali.Sensi ed emozioni sono al centro del percorso di cura e assistenza, per esempio attraverso l’ascolto della musica che stimola le emozioni e evoca ricordi, o attraverso la manualità che si riscopre con il laboratorio di cucina terapeutica, utile per coinvolgere l’ospite nella riscoperta della routine della vita quotidiana. O ancora l’arte e l’aromaterapia per valorizzare le capacità sensoriali residue del malato e aumentare la sua autostima, sollecitando al contempo la memoria storica e per ridurne lo stress e aumentare il senso dell’orientamento e la consapevolezza.“Il Centro”, spiegano le dottoresse Serena Delogu e Anna Lisa Catte, “offre anche attività di socializzazione negli spazi esterni. Un momento di straordinaria importanza per le persone che convivono con la demenza. Il dialogare con gli altri, il condividere momenti ludico-ricreativi sono essenziali per la persona come spazio di interazione e condivisione”.

Tutte le attività di supporto e sostegno, quelle di stimolazione cognitiva, funzionale e sensoriale che impegnano i pazienti durante le giornate trascorse al Centro diurno Con.Tatto saranno presentate durante l’Open Day, sabato 2 febbraio, dalle 11 alle 18.
Il Centro Con.tatto in via Monte Gonare 18 a Oristano, è aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì (su richiesta anche il sabato e la domenica), dalle 8 alle 18.30.
Per contattare lo staff è possibile chiamare il numero fisso 0783 901473, o la dottoressa Serena Delogu al numero 349 5443340 o la dottoressa Anna Lisa Catte al numero 392 4032815.

Il Centro Con.tatto opera all’interno dellaCooperativa Sociale Clare, che dal 2010 gestisce servizi residenziali e diurni rivolti a minori, anziani e persone con disabilità, per favorire l’inclusione sociale dell’individuo. Oltre al centro diurno la cooperativa gestisce anche la Struttura Socio Educativa Integrata per Minori “Il.Sentiero.Del.Sole.”, che accoglie minori anche con diagnosi psichiatrica, garantendo loro un ambiente fisico e psicologico con una connotazione di tipo familiare, e un adeguato supporto socio sanitario con interventi neuropsichiatrici, psicoterapeutici e pedagogico clinici.

(Informazione promozionale in collaborazione con Cooperativa sociale Clare)

Mercoledì, 23 gennaio 2019

L'articolo Aiutare i malati di Alzheimer: scopri come all’Open day sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie