apertura

Uccisa a causa del monossido di carbonio proveniente da un braciere. Grave un uomo. Il dramma è accaduto questo pomeriggio a Palmadula, borgata sassarese. A dare l’allarme la figlia che non riusciva a mettersi in contatto con la madre. Così gli agenti della squadra mobile della Questura giunti nella villetta,  hanno scorto da un finestra i due corpi riversi per terra. Li hanno portati fuori ma per la donna non c’è stato nulla da fare, l’uomo di 46 anni invece era ancora vivo. E’ stato trasportato in gravissime condizioni con l’elisoccorso all’ospedale di Sassari.

 

L'articolo Dramma nel sassarese: uccisa in casa dal monossido di carbonio, grave un uomo proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie