Cronaca

Per l’affidamento del servizio di custodia, ricovero e mantenimento dei cani abbandonati nel Comune di Quartu a un soggetto esterno all’Ente, dotato di struttura propria, sarà pubblicato un bando dell’importo stimato di circa un milione e mezzo di euro, relativamente ai prossimi tre anni, con possibile rinnovo per altri 6 mesi. È la conferma dell’impegno di quest’Amministrazione in merito al problema degli animali abbandonati. Non c’è quindi alcun ridimensionamento del servizio, né ci sarà alcuna emergenza adozioni.

L’Amministrazione intende creare le condizioni per ospitare i cani abbandonati nel territorio quartese in una struttura pubblica, quale l’ex mattatoio comunale. Perché questo si concretizzi è tuttavia necessario rispettare la necessaria tempistica. Nel frattempo il dirigente del settore sta predisponendo gli atti affinché il ricovero degli animali sia garantito e non ci sia quindi interruzione del servizio, anche in considerazione dell’imminente conclusione dei due appalti.

Nell’estate 2019 vanno infatti in scadenza entrambi i contratti attualmente in essere per la custodia, il ricovero e il mantenimento dei cani abbandonati nel territorio quartese. L’Amministrazione ha individuato nella struttura dell’ex mattatoio comunale lo spazio adatto per il ricovero, il mantenimento e la custodia degli animali. Nelle more del bando per l’assegnazione del suddetto edificio pubblico in concessione, per il quale è necessario rispettare i tempi richiesti dalla normativa, si è comunque avviato l’iter per l’affidamento del servizio a un unico soggetto.

Si ricorda e si sottolinea che l’indizione di un bando è l’unica procedura possibile per l’assegnazione di un servizio pubblico. Nel rispetto della normativa si rende necessaria l’unificazione del servizio attualmente gestito da due operatori, con l’obiettivo di garantire pari condizioni cercando di economizzare il più possibile.

Tutti gli operatori in possesso dei requisiti necessari, anche riunendosi in atti, possono presentare la propria offerta in merito e concorrere quindi all’assegnazione. La destinazione dei cani non si conosce perché ovviamente non si conosce il nome del vincitore del prossimo appalto e di conseguenza la sua struttura. Quel che è certo è che il servizio proseguirà e che i cani continueranno ad avere le opportune attenzioni anche in futuro.

L'articolo Quartu, avviato l’iter per il nuovo bando del servizio di ricovero cani abbandonati proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line






Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie