sardanews

CAGLIARI, Spacciavano in appartamento disabitato: arrestati due 18enni

Ieri pomeriggio, i poliziotti della Squadra volante hanno notato, in piazza Medaglia Miracolosa a Cagliari, un continuo viavai di tossicodipendenti che si recavano in un’abitazione per poi allontanarsi frettolosamente.

Riscontrato che l’appartamento si trovava al terzo piano, i poliziotti decidevano di effettuare un controllo: un equipaggio raggiungeva il piano, mentre un altro equipaggio si posizionava, in maniera defilata, sotto le finestre. Dopo aver bussato ed essersi qualificati, gli agenti sentivano dall’interno dell’appartamento un gran trambusto e dalle finestre, dopo qualche istante, un giovane lanciava un marsupio, prontamente recuperato dagli agenti. Al suo interno, 4,30 grammi di cocaina, suddivisa in 12 dosi, 140 grammi di hashish ed un rotolo di cellophane utilizzato per il confezionamento delle dosi.

La porta veniva aperta da due giovani cinque minuti, una volta entrati i poliziotti riscontravano che l’appartamento era disadorno: solo un tavolo ed alcuni mobili vuoti. Insomma, non era abitata ma utilizzata solo come base di spaccio ed i due non avevano alcun titolo per occuparla. Durante la perquisizione sono stati trovati un involucro per il sottovuoto che all’interno aveva residui di cocaina, un grosso coltello da cucina con tracce di hashish, buste per il confezionamento ed un bilancino di precisione. I due ragazzi (T.K. e M.Z.), entrambi 18enni, sono stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso della verifica nello stabile, i poliziotti hanno anche trovato, tra alcune masserizie nel portone di ingresso, un involucro in plastica contenente 4 ovetti di cocaina. L’appartamento, essendo utilizzato esclusivamente per l’attività criminosa, è stato posto sotto sequestro. (red)

(admaioramedia.it)

 

Fonte: Admaioramedia









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie