sardanews

Cagliari, la maggioranza inciampa in aula: stop a piazza del Carmine pedonale

Quindici favorevoli e altrettanti contrari. E così la votazione sulla mozione che chiedeva pedonalizzazione di piazza del Carmine si è rivelata “infruttuosa”, ma sarà ripetuta nella prossima seduta. Il documento firmato dai capigruppo della maggioranza (Matta, Autonomisti per Lussu, Petrucci, Rossomori, Massa, Progressisti sardi e Rodin, Pd) chiede lo stop alle auto nel tratto di piazza Carmine davanti al palazzo Binaghi-Pizzorno (noto palazzo Caide, dalla storica cartoleria che si trovava al piano terra dell’edificio).

La pedonalizzazione darebbe continuità ai tanti locali commerciali che potrebbero agevolmente accedere al suolo pubblico della piazza per sistemare tavolini e ombrelloni. L’obiettivo è quello di richiamare turisti e movida per allontanare i troppi bivacchi che oggi squalificano la piazza, restituendo dignità a un luogo urbano di pregio del centro storico cittadino.

Il primo cittadino Massimo Zedda ha chiesto che fosse messo neru su bianco l’avvio della pedonalizzione contemporaneamente all’apertura alla cittadinanza del parcheggio multipiano di via Caprera e a quello dell’assessorato alla Sanità (ingressi da via Roma e viale Trieste).

Tanti i consiglieri dell’opposizione (Mannino, Massidda, Bistrussu, ecc) che hanno espresso contrarietà al provvedimento. Votazione rinviata dopo il “pari” in aula.

Sì invece all’unanimità ai due ordini del giorno, primo firmatario Stefano Schirru, gruppo Cagliari nel cuore, che prevedono rispettivamente la realizzazione delle opere di urbanizzazione di alcune zone della città e la valorizzazione del mercato ittico all’ingrosso di Cagliari.

L'articolo Cagliari, la maggioranza inciampa in aula: stop a piazza del Carmine pedonale proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie