sardanews

IMMOBILI, Regione cede ai Comuni del Sassarese 48 beni al prezzo simbolico di 1 euro

La Regione ha autorizzato la cessione, al prezzo simbolico di 1 euro, di alcuni immobili ai comuni della provincia di Sassari: 48 beni vengono ceduti poiché non sono funzionalmente utilizzati per i servizi della Regione, mentre sono di grande interesse per gli enti locali, che in molti casi già li utilizzano.

I comuni beneficiari sono Alghero (tra gli immobili, scuole materna, elementare e media e il campo sportivo della borgata di Santa Maria La Palma, ma anche l’ex scuola elementare, il campo sportivo e il Centro di recupero di Guardia Grande, più altre scuole materne ed elementari delle località Maristella e Sa Segada), Bulzi (ex condotta Nuova Anglona), Golfo Aranci (alloggi), Illorai (scuola a Molia), Nulvi (ex scuola pluriclasse di Monte Lidone), Olbia (terreni), Osilo (ex scuola elementare di San Lorenzo), Ozieri (centro intermodale, scuola elementare e media di Chilivani), Porto Torres (ex ostello della gioventù di via Balai e i parchi di San Gavino e Chico Mendez), Stintino (terreno), Tempio Pausania (centro polifunzionale dei servizi alle aziende, ex Zir) e La Maddalena (terreno). All’Unione dei Comuni del Logudoro, infine, viene ceduto il centro ecologico in località Rizzolu(red)

(admaioramedia.it)

Fonte: Admaioramedia









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie