sardanews

“I diabetici sardi possono farsi curare solo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14″: rivolta contro la decisione Assl

“I diabetici sardi possono farsi curare solo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14. Questa è l’ultima brillante novità dal mondo della sanità regionale. Mi chiedo se la Giunta Regionale, con l’Assessore Arru in testa, e il Manager della Sanità Moirano si siano resi conto che la situazione è sfuggita di mano”.

 Michele Cossa, Consigliere Regionale dei Riformatori punta il dito contro la decisione dei vertici dell’Assl di Cagliari, preannunciando sulla questione un’interrogazione urgente al Presidente Pigliaru.

 “E’ normale – si chiede Cossa – che in una Regione dove l’incidenza del diabete giovanile è di 50 casi ogni 100mila abitanti (la media nazionale è di 12), la Giunta permetta che il reparto di Diabetologia possa garantire l’apertura delle strutture solo 5 giorni a settimana in orari di ufficio?”.

 “Si tratta di un problema enorme: già a Marzo e a Ottobre di un anno fa – ricorda l’esponente dei Riformatori – avevo evidenziato i disservizi per i pazienti dell’ASSL di Cagliari. Pazienti rimbalzati da un reparto all’altro, che devono ritornare alle iniezioni perchè è stato loro negato il microinfusore, prescrizioni ignorate dal servizio farmaceutico, disorganizzazione del servizio. Queste sono solo alcune delle criticità”.

 “Non si può fare affidamento sempre e solo sul senso di responsabilità del personale medico e paramedico; c’è il concreto rischio che diabetici oggi sotto controllo diventino diabetici disabili, se non curati in tempo e adeguatamente”.

L'articolo “I diabetici sardi possono farsi curare solo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14″: rivolta contro la decisione Assl proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie