© ANSA

L'Università di Cagliari sbarca per la prima volta nel Sulcis. Nella sede della ex Provincia di Carbonia-Iglesias gli studenti potranno seguire online cinque corsi di laurea già attivi da novembre nelle sedi del capoluogo. Accanto all'ateneo c'è la Regione con un doppio obiettivo: diffondere la cultura e contribuire alla lotta allo spopolamento. "Un segnale simbolico e sostanziale per aiutare un territorio in difficoltà economica, per combattere la fuga dai paesi e favorire le iscrizioni - ha spiegato l'assessore alla Cultura Giuseppe Dessena - Con l'obiettivo di migliorare l'offerta formativa".

Gli universitari potranno usufruire dei servizi a partire dal secondo semestre dell'anno accademico 2018-2019. "Ora esiste uno spazio a disposizione di chi magari fa fatica a studiare da solo - ha sottolineato la rettrice Maria Del Zompo - con persone che possono dare una mano anche a ridurre le carenze. La cultura ci consente di cambiare stato, di crescere. Anche dal punto di vista economico". La novità riguarda i corsi di laurea triennale in Scienze della comunicazione (totalmente in e-learning) e quattro corsi in "blended learning" (modalità mista con lezioni frontali e a distanza) in Amministrazione e organizzazione, Beni culturali e spettacolo, Economia e gestione aziendale, Ingegneria elettronica, elettrica e informatica. Sono in fase di realizzazione 50 postazioni con altrettanti pc, cinque aule dotate di Lim e di sistemi di videoconferenza, otto postazioni tra segreteria, biblioteca e tutor, esperti che daranno il necessario supporto agli iscritti durante le lezioni. Questo è un primo passo: la sede della ex Provincia è destinata a rafforzare i suoi servizi e ad accogliere altri studenti.

Naturalmente resta a disposizione anche di chi è iscritto a Cagliari, ma è costretto ogni giorno a fare la spola tra casa e ateneo.
   

Fonte: Ansa






Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie