sardanews

Oilos: manca solo la firma del ministro

«Anche la Conferenza Stato-Regioni dice si a Oilos», ha annunciato l´assessore regionale dell´Agricoltura Pier Luigi Caria, che ora attende solo il visto del ministro delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio

image

ORISTANO - «Per Oilos arriva anche il parere positivo della Conferenza Stato-Regioni, riunita a Roma: manca solo la firma del ministro delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio e poi l’Organismo interprofessionale latte ovino sardo sarà una realtà riconosciuta a livello governativo». Lo ha annunciato ieri (giovedì), l’assessore regionale dell’Agricoltura Pier Luigi Caria, che commenta: «Dopo il via libera della Conferenza Stato-Regioni, attendiamo la firma del ministro, affinché l’Organismo interprofessionale possa finalmente partire e svolgere il ruolo per cui è stato costruito: intervenire concretamente sulle dinamiche del comparto lattiero-caseario ovino sardo per governare al meglio il mercato e costruire percorsi di stabilità rispetto al costante saliscendi del prezzo del latte pagato ai pastori».

«Sarà uno strumento fondamentale - conclude Caria - per dare finalmente una risposta al problema del prezzo del latte, con il risultato di dare una solidità e una capacità organizzativa maggiore alle imprese pastorali, soprattutto sul piano della programmazione e degli investimenti». L’organismo interprofessionale non ha al proprio interno rappresentanti della Regione autonoma della Sardegna, che opera solo come soggetto di supporto per le attività di assistenza tecnico-amministrativa.

L’Oilos, con sede legale ad Oristano, all’Aras di Nuraxinieddu, è composta da venticinque soggetti, che hanno designato a loro volta undici rappresentanti: cinque del mondo della cooperazione, tre per la parte privata dell’industria e tre per i produttori primari (le Organizzazioni dei produttori composte dai pastori). Fanno parte di Oilos anche i Consorzi di tutela del pecorino romano, pecorino e fiore sardo, e le associazioni di categoria agricola: Coldiretti, Cia, Copagri, Confagricoltura, Confcooperative, Legacoop ed Agci. Il presidente è Salvatore Pala (già leader della Coop.Unione pastori di Nurri), mentre i vice sono Pier Luigi Pinna (della Fratelli Pinna di Thiesi) e Rino Putzolu (dell’Op Pastori associati Sardegna di Villanovaforru).

Nella foto: il ministro Gian Marco Centinaio

Commenti

Fonte: Alguer









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

LAVORO, Sarlux valuta candidature under2…

13-11-2018 Admaioramedia

Lo scorso 7 novembre, la Direzione aziendale della Sarlux ha incontrato i sindacati Ugl, Cgil, Cisl ed Uil comunicando di aver avviato, a partire dal mese di ottobre, una selezione di 100 candidati proposti da un’agenzia...

Read more

Un aiuto anche da Le Iene per ritrovare …

13-11-2018 Link Oristano

Finisce su Italia1 con Le Iene la storia del cagnolino rubato a Torangius Appello della giovane proprietaria di Oristano Il cagnolino Whisky È arrivato fino a “Le Iene”, la nota trasmissione di Italia 1, l’appello...

Read more

Regione verso il sì al termodinamico, no…

13-11-2018 Link Oristano

Regione verso il sì al termodinamico, nonostante le forti opposizioni Ma i Comuni di Oristano e Palmas insistono: troppe questioni irrisolte perché si possa dare l’autorizzazione alla centrale energetica Foto Ufficio Stampa Comune di Oristano Se saranno...

Read more

Recital di chitarra sul palco della rass…

13-11-2018 Link Oristano

Recital di chitarra sul palco della rassegna “Domenica in concerto” Raffaele Putzolu protagonista dell’ottavo appuntamento al Museo Diocesano Arborense Domenica prossima, 18 novembre, alle 18, nella Sala “S. Pio X” del Museo Diocesano Arborense, ottavo...

Read more

Costa, deposito nucleare non in Sardegna

13-11-2018 Ansa

(ANSA) - ROMA, 13 NOV - "Per il deposito nazionale delle scorie nucleari penso dobbiamo escludere zone come la Sardegna che comportino il passaggio del materiale attraverso il mare, con rischi ambientali inutilmente...

Read more