sardanews

Le trasformazioni economico-sociali del dopoguerra raccontate con il cinema

Le trasformazioni economico-sociali del dopoguerra raccontate con il cinema
Appuntamento al Centro Servizi Culturali di Oristano con Antioco Floris

La locandina

Le trasformazioni socio-economiche dell’Italia del dopoguerra raccontate con il cinema insieme ad Antioco Floris.
Il seminario sarà articolato in due giornate. La prima serata, dedicata in generale alla realtà italiana, parte dalla produzione neorealista per arrivare al cinema di impegno civile passando per la commedia all’italiana, mentre la seconda incentrata sulla realtà della Sardegna parte dai documentari sulle bonifiche e le tradizioni locali per giungere al cinema di finzione e al documentario sociale.

Il seminario propone una riflessione su come il cinema abbia raccontato le trasformazioni sociali nell’Italia da metà anni Quaranta a metà dei Sessanta quando il Paese si evolve e dalla miseria dell’immediato dopoguerra si arriva al miracolo economico e al consolidamento del movimento operaio.

Gli incontri, della durata di circa 3 ore ciascuno, si svilupperanno attraverso l’intervento del relatore supportato dalla visione di spezzoni di film.

L’appuntamento è per il 9 novembre con la prima serata, e uno il 3 dicembre, alle ore 16.30, presso la sala del Centro Servizi Culturali in via Carpaccio 9 a Oristano.

Antioco Floris
È professore associato presso il Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio dell’Università di Cagliari e insegna Linguaggi del cinema, della televisione e dei new media a Scienze della comunicazione e Linguaggio e tecnica dell’audiovisivo e dei nuovi media alla laurea magistrale in Scienze della produzione multimediale di cui è il coordinatore. È anche Direttore del centro di ricerca per l’educazione ai linguaggi del cinema, degli audiovisivi e della multimedialità CELCAM e condirettore della rivista scientifica «L’avventura. International Journal of Italian Film and Media Landscapes», pubblicata dall’editore Il Mulino.
I suoi interessi di ricerca negli anni recenti si sviluppano principalmente in tre direzioni: il cinema nella Germania nazista, in particolare l’opera della documentarista Leni Riefenstahl; la produzione cinematografica legata alla Sardegna e le problematiche dell’identità nel cinema locale; l’educazione all’immagine e la formazione al cinema e agli audiovisivi, sia in ambito professionale che scolastico e universitario. Su questi temi ha pubblicato saggi e volumi, partecipato a diversi progetti di ricerca ed è intervenuto, inoltre, in qualità di relatore a convegni internazionali in Italia e all’estero.

Giovedì, 8 novembre 2018

L'articolo Le trasformazioni economico-sociali del dopoguerra raccontate con il cinema sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie