sardanews

Maltempo. Ancora disperso l'allevatore di Muravera. Sono numerose le persone sfollate nel Cagliaritano e nel Sarrabus

Con la tregua dopo le forti piogge si analizzano i danni e si aspetta con ansia che le persone che al momento risultano isolate e disperse riprendano a comunicare con i famigliari. Le forti piogge hanno isolato intere zone nel Sarrabus. Vigili del fuoco e Protezione civile stanno cercando di rintracciare un servopastore nella zona di Castiadas e Muravera, la zona del Sarrabus più colpita dal maltempo. Di lui non si hanno notizie da diverse ore. Le ricerche coordinate di vigili del fuoco e corpo forestale sono in corso nella zona dove l'uomo lavorava e ieri per le abbondanti piogge stava cercando di mettere in salvo il gregge.Si è invece conclusa fortunatamente nel modo migliore la vicenda della famiglia di turisti data per dispersa e invece ritrovata poco dopo le tredici di oggi. Sono stati recuperati vicino a Jenna Silana nel Supramonte di Urzulei, padre, madre e una bambina di 12 anni, che ieri si erano avventurati per un'escursione a Gorroppu. Venti uomini del Soccorso Alpino hanno avviato le ricerche questa mattina in seguito alla segnalazione dell'albergatore, preoccupato per il mancato rientro in hotel degli ospiti stranieri.

Sono numerose ancora le telefonate che arrivano ai centralini di vigili del fuoco, protezione civile e forze dell'ordine per disagi e per chiedere di rintracciare persone e capi di bestiame.Intanto l'allerta meteo è scemata e il bollettino parla di una moderata criticità per il pomeriggio di oggi e la mattinata di domani. Ma l'invito della Protezione civile è a non abbassare la guardia e osservare la massima prudenza.La macchina della protezione civile regionale ha lavorato incessantemente per soccorrere le persone in difficoltà e fare fronte alle criticità idrogeologiche ed idrauliche. A Uta sono state evacuate circa cinquanta persone, sei delle quali accolte nelle strutture comunali.Altre sei persone sono state soccorse a Castiadas e due a San Vito. Dieci persone evacuate nelle campagne di Santa Lucia a Capoterra nei terreni intorno al fiume esondato ieri e altre tre persone salvate nelle proprie abitazioni a Sestu. Le squadre di volontari e vigili del fuoco stanno intervenendo per svuotare dall'acqua scantinati e cantine. E si sta iniziando a intervenire in alcune strade dissestate. Alcune zone di Cagliari sono state sommerse dall'acqua e  il centro storico di Pirri, completamente invaso dall'acqua, ha subito danni a case scantinati; numerose sono state le chiamate di soccorso. Polemiche e tanta paure tra gli abitanti del quartiere.

Vedi su Sardegna Oggi









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie