sardanews

Ragno vespa, maxi invasione in Sardegna: “Tantissimi trovati nei giardini e nelle spiagge”

Ragno vespa, maxi invasione in Sardegna: “Tantissimi trovati nei giardini e nelle spiagge”

di Paolo Rapeanu

Il loro habitat naturale sembra essere, anche, quello di giardini, vigneti e spiagge. Sono tante le segnalazioni di ragni vespa fatte dai lettori di Cagliari Online. Fotografie e video che mostrano chiaramente sia l’animale sia le tantissime uova deposte dalle femmine. Il suo morso, fortunatamente, non è letale per l’uomo, ma l’arrossamento della pelle e un dolore lungo anche molte ore è garantito. Gli ultimissimi avvistamenti arrivano da Carloforte, nella porzione di città molto vicina al mare. Ester Pisano, 45enne di San Sperate laureata in Scienze naturali e ambientali e insegnante delle superiori, ha una casa al mare proprio sull’isola di San Pietro.

“In appena due giorni ne ho già visti cinque, e altri abitanti della zona mi hanno detto che sono letteralmente invasi dal ragno vespa. Tutti hanno il giardino, e il ragno non si sta mettendo problemi a piazzare le sue ragnatele sugli alberi o tra i cespugli. È strano, sono almeno dieci anni che non ne vedevo uno in Sardegna, e penso che siano soprattutto femmine, sia per la colorazione sia per il fatto che ho trovato già molte uova”.

L'articolo Ragno vespa, maxi invasione in Sardegna: “Tantissimi trovati nei giardini e nelle spiagge” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie