sardanews

Tre giovani algheresi e il viaggio per la "Via della Seta"

“La Companyia”: Gabriele Piras, Fabrizio Costanzo e Riccardo Rattu, tre giovani algheresi che hanno deciso di intraprendere un viaggio affascinante. Lo hanno raccontato al nostro giornale. “Abbiamo deciso, dopo gli ormai tanti viaggi insieme, di crescere e organizzare qualcosa di diverso e insolito. Abbiamo infatti intenzione di percorrere l’antica tratta commerciale “Via della Seta” via terra con l’utilizzo della nostra Ford Focus (acquistata per l’occasione) con destinazione finale Samarcanda, in Uzbekistan” dicono.

“Non sarà il tipico viaggio di piacere – tengono a precisare – ma anzi ci priveremo di tanti comfort, infatti per esempio abbiamo intenzione di campeggiare con tenda e sacco a pelo e orientarci tramite l’utilizzo di una mappa cartacea, come i vecchi temerari di un tempo. La data di partenza è prevista per metà Ottobre, il ritorno invece è ancora da stabilire e difficilmente riusciremo a farlo con esattezza. Ipotizziamo comunque una data di rientro intorno ai due mesi dopo la partenza, il tempo quindi di percorrere senza troppa fretta i 6000/7000 km che ci dividono dalla destinazione prefissata”.

“Il nostro obbiettivo è quello di rendere visibile a più persone le nostre avventure, che documenteremo e analizzeremo sotto forma di diario di bordo illustrato, post pubblicitari e non solo. Abbiamo quindi appena avviato una pagina Facebook dove abbiamo gia dato tutte le informazioni e dove aggiorneremo costantemente la nostra situazione. Chiaramente tutto questo comprenderà diverse spese e tanto lavoro per questo, per poter ammortizzare il tutto, abbiamo preso in considerazione l’aiuto di eventuali sponsorizzazioni e collaborazioni che pubblicizzeremo a dovere durante il nostro percorso tramite post fotografici, adesivi sulla macchina, magliette etc, il che ci permetterà quindi di valorizzare le realtà imprenditoriali, artistiche e associative presenti sul territorio della città di Alghero. Ogni sponsorizzazione riceverà un servizio differente, che accorderemo anticipatamente con i diretti interessati”.

“Puntiamo inoltre fortemente a ricevere il sostegno di alcune istituzioni algheresi – quali Fondazione Meta – in modo tale da poter dare una forte e reale impronta identitaria al nostro progetto e portare il nome della nostra amata città in nuovi luoghi remoti sparsi per il mondo” concludono. In bocca al lupo!

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie