sardanews

ALGHERO, Pesca illegale di ricci: sequestrati oltre 31 chili, donati in beneficenza alla Caritas

ALGHERO, Pesca illegale di ricci: sequestrati oltre 31 chili, donati in beneficenza alla Caritas

ALGHERO, Pesca illegale di ricci: sequestrati oltre 31 chili, donati in beneficenza alla Caritas Da giorni si aggiravano nel litorale di Alghero e sono stati notati dai finanzieri mentre ripulivano i ricci  pescati sulla litoranea Alghero-Bosa, dove, per rendere meno visibile la loro presenza, si erano piazzati in un’insenatura poco visibile.

I  militari, dopo aver pedinato l’auto, dove veniva caricata la polpa e l’attrezzatura, li hanno fermati nella zona industriale di Alghero. Durante la perquisizione dell’abitazione affittata dai cinque, originari della provincia di Napoli, sono stati trovati, all’interno di un frigorifero, oltre 31 chili di polpa di ricci, suddivisi in 112 vasetti di vetro, frutto dell’attività di pesca abusiva condotta nei giorni scorsi, oltre a numerosi altri vasetti vuoti da utilizzare per proseguire l’attività nei prossimi  giorni, con l’intenzione di rivenderla nei mercati del pesce del napoletano.

ALGHERO, Pesca illegale di ricci: sequestrati oltre 31 chili, donati in beneficenza alla Caritas

Il prodotto e’ stato sequestrato, unitamente all’attrezzatura utilizzata per la pesca abusiva, ed i cinque sanzionati, essendo in vigore il fermo biologico disposto dalla Regione.ALGHERO, Pesca illegale di ricci: sequestrati oltre 31 chili, donati in beneficenza alla Caritas

Considerato il quantitativo di polpa estratto, si ipotizza che siano stati pescati almeno migliaia di ricci di  mare con un danno incalcolabile alla fauna marittima della zona. Il mancato rispetto del fermo biologico, finalizzato alla tutela del patrimonio ittico con la riproduzione  naturale delle specie più pescate, comporta  gravissimi disagi ambientali.

ALGHERO, Pesca illegale di ricci: sequestrati oltre 31 chili, donati in beneficenza alla Caritas

Il prodotto, sottoposto a controllo medico-sanitario dalla Assl, e’ stato considerato commestibile e donato dai finanzieri alla Caritas di Alghero per l’utilizzo nelle proprie mense. (red)

(admaioramedia.it)

Fonte: Admaioramedia









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie