sardanews

Una battuta di pesca che si trasforma in dramma: lutto per la morte del giovane medico

Una battuta di pesca che si trasforma in dramma: lutto per la morte del giovane medico

Forse è stato colpito da un malore durante una battuta di pesca in apnea nelle acque al largo di Costa Paradiso, a Trinità D’Agultu. Sono finite ieri in un dramma le vacanze per il giovane medico, con la passione per la pesca subacquea, Giovanni Deligia 30 anni, di Sorgono, che lavorava all’ospedale di Sassari.  Era con amici e sono stati loro a dare l’allarme non vedendolo più rientrare a galla. Il suo corpo è stato poi trovato nel fondale. Inutili i soccorsi. Deligia era un sub esperto, non sono ancora chiare le cause della morte. Si presume possa essere stato stroncato da  un malore. Resta solo tanto dolore per la sua famiglia,  i tanti amici e colleghi di lavoro.

 

 

L'articolo Una battuta di pesca che si trasforma in dramma: lutto per la morte del giovane medico proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie