sardanews

Cagliari, altro che differenziata: a Is Mirrionis lo spettacolo è desolante

Cagliari, altro che differenziata: a Is Mirrionis lo spettacolo è desolante

Questo è lo scenario desolante che si presenta a Cagliari nel quartiere di Is Mirrionis. La foto è stata scattata alle ore 12,15 da Pier Paolo Cotza, ex assessore all’Ambiente e Servizi tecnologici di Selargius. Un servizio che fatica a decollare quello della differenziata a Cagliari e che, in questi giorni di gran caldo, può recare qualche problema igienico sanitario per i residenti della zona che devono fare i conti con cumuli di immondizia male adoranti. E queste immagini ne sono l’ennesima dimostrazione. “Io provengo da un paesino del Medio Campidano dove si differenzia da almeno 15 anni e sono stato l’assessore che ha avviato il porta a porta a Selargius, il primo comune a farlo dell’hinterland cagliatitano” spiega Cotza. In base alla sua esperienza, quindi, considera che “a Cagliari sarebbero servite le isole ecologiche interrate con conferimento tracciato dal microchip del codice fiscale. Il porta a porta a Cagliari potrebbe funzionare solo in zone come Pirri, Poetto e Quartiere del Sole. Basti pensare a rioni come Castello, condomini senza cortile, quartieri senza marciapiedi, case senza balconi. Sulla differenziata – aggiunge Cotza- ho le idee chiare; credo che Cagliari stia iniziando malissimo e con un notevole ritardo”. Pier Paolo Cotza avviò il porta a porta a Selargius il 1°aprile del 2008 “un progetto importante che cambiò le abitudini della gente che si apprestava a migliorare l’ambiente”.

L'articolo Cagliari, altro che differenziata: a Is Mirrionis lo spettacolo è desolante proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie