Incontro singolare per i Carabinieri della Stazione di Porto Rotondo che durante un controllo di un’autovettura e delle persone che si trovavano al suo interno, nel fare la perquisizione, hanno trovato uno “scaldacollo”, capo di certo non indispensabile per chi decide di trascorrere le proprie ferie in un posto di mare ad agosto. Chiaramente insospettiti dall’atteggiamento dei due, i militari hanno approfondito la perquisizione ed hanno trovato altro materiale utilizzato per i furti, arnesi da scasso vari, cacciaviti, guanti e una parrucca.

Purtroppo non è stato possibile risalire ai furti che potrebbero aver perpetrato i due, né se fossero soltanto in procinto di cominciare a rubare nelle case o nelle auto della zona di Porto Rotondo, ma è importante che siano stati identificati e denunciati a piede libero per porto di grimaldelli o arnesi atti allo scasso. I due, entrambi Pakistani residenti ad Olbia,  lavorano regolarmente: uno è operaio, mentre il secondo fa aiuto cuoco in un ristorante del posto. Tutto il materiale trovato in loro possesso è stato sottoposto a sequestro.

Vedi su Algheroeco








Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie